Tennis, Olimpiadi Rio 2016: medaglia d’oro per Nadal/Lopez. Mergea/Tecau superati in tre set

tennis-rafa-nadal-australian-open-federtennis-Tonelli-e1461521870909.jpg

Dopo aver conquistato le semifinali del tabellone di singolare maschile, Rafa Nadal si aggiudica la medaglia d’oro del torneo di doppio a Cinque Cerchi, insieme a Marc Lopez, avendo superato in 3 set (6-2 3-6 6-4) la coppia rumena costituita da Horia Tecau/Florin Mergea in 2 ore e 28 minuti di gioco. Un match molto combattuto che ha visto prevalere gli iberici con Nadal protagonista dell’incontro che, con questa vittoria, ottiene la sua prima medaglia d’oro olimpica in questa specialità (doppio).

PRIMO SET – Dai primi scambi si comprende subito che sono gli spagnoli ad essere scattati meglio dai blocchi. Molto ben presenti in campo e con colpi ben calibrati il duo iberico già dal game d’apertura si costruisce tre opportunità break che però vengono vanificate. L’appuntamento però è solo rimandato nel quinto gioco quando a zero, Nadal-Lopez strappano il servizio ai rumeni. Un break che si rivela decisivo e comportante un ulteriore vantaggio acquisito nel successivo turno in battuta di Tecau-Mergea che perdono la frazione 6-2.

SECONDO SET – L’andamento del match muta nella seconda frazione. L’accoppiata rumena alza il livello del suo gioco riuscendo a breakare i rivali nel quarto gioco ed avendo ulteriori chance per concludere prima la pratica. Un dominio nel gioco suggellato dal 6-3 in 45′ che porta l’incontro al terzo e decisivo set.

TERZO SET – Autentico spettacolo in questa fase coi rumeni che nel quarto gioco annullano ben cinque palle break per poi passare, inaspettatamente, in vantaggio nel settimo game. Tuttavia, la maggiore brillantezza e classe della coppia spagnola comportano una repentina accelerazione che si tramuta in due break consecutivi, valsi la vittoria finale per la Spagna.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: Federtennis

Lascia un commento

Top