Tennis, Olimpiadi Rio 2016: l’ostacolo russo davanti al sogno d’oro di Martina Hingis

tennis-martina-hingis-fb-hingis.jpg

Il torneo di tennis delle Olimpiadi di Rio 2016 sta ormai volgendo al termine e sarà una due giorni di finali. La prima è quella del doppio femminile che mette di fronte la coppia svizzera formata da Martina Hingis e Timea Bacsinszky e quella russa composta da Ekaterina Makarova ed Elena Vesnina.

Manca dunque un solo successo a Martina Hingis per coronare il suo sogno d’oro. La straordinaria campionessa elvetica, da quando è tornata a giocare, è ormai una delle protagoniste del doppio e aveva puntato tantissimo su queste Olimpiadi, dove l’obiettivo dichiarato era quello di conquistare due medaglie nel doppio femminile e in quello misto.

In poco tempo, però, Martina ha dovuto un po’ rivedere i suoi programmi visto che prima Roger Federer (compagno del misto) e poi Belinda Bencic (compagna nel doppio) hanno rinunciato entrambi ai Giochi Olimpici e dunque Hingis ha dovuto fare coppia con Timea Bacsinszky. Le due fin da subito sono state considerate tra le favorite per l’oro e con il passare delle partite hanno aumentato la loro intesa.

Un binomio che sembra vincente, ma mai come quello russo Makarova/Vesnina. Le due sono tra le coppie storiche del circuito e hanno vinto anche due Slam insieme in carriera. Una coppia veramente fortissima e che incredibilmente non era stato messo tra le teste di serie.

Il cammino delle due russe è stato perfetto, vincendo tutte le partite per due set a zero, mentre le svizzere hanno avuto bisogno del terzo set per avere la meglio all’esordio delle australiane Stosur/Gavrilova e in semifinale del duo ceco Hlavackova/Hradecka.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto da pagina FB di Martina Hingis

andrea.ziglio@oasport.it

Lascia un commento

Top