Tennis, Olimpiadi Rio 2016, la finale che non t’aspetti: Puig all’assalto di Kerber

angeliquekerberausopen2016face.jpg

Più forti della pioggia, delle intemperie e, naturalmente, delle avversarie: la rappresentante di Porto Rico Monica Puig e la tedesca Angelique Kerber si contenderanno l’oro olimpico in una finale femminile che promette spettacolo ed emozioni assicurate.

Le Olimpiadi di Rio 2016 sono giunte ai medal match per quel che riguarda il tennis, al termine di tornei ricchi di colpi di scena e premature illustri eliminazioni.

Sorride, piange, salta di gioia, esulta…Monica Puig è un vulcano di emozioni. La portoricana è giunta sin qui da outsider, ma con pieno merito. 22 anni, di Hato Rey, circoscrizione di San Juan (capitale di Porto Rico), Monica occupa attualmente la posizione numero 37 del ranking WTA, ma il futuro sembra essere dalla sua parte. Solida da fondo, buon servizio, e cambi di ritmo fulminei, la giovane centroamericana ha sorpreso l’Olimpo sconfiggendo nettamente Hercog, Pavlyuchenkova, Muguruza, Siegemund, prima di aggiudicarsi una stupenda semifinale contro la ceca Petra Kvitova.

Affronterà Angelique Kerber, campionessa in carica degli Australian Open, qualificata per la finale olimpica dopo aver vinto 10 set senza concederne alcuno alle sue avversarie. Duque Marino, Bouchard, Stosur, Konta e Keys, tutte annichilite sotto i colpi della mancina teutonica, che fa delle trame da fondo la sua religione. Sarà una finale tutta da vivere, che avrà inizio non prima delle ore 20:30 italiane.

Due i precedenti tra le finaliste, con Kerber capace di imporsi sia a Brisbane nel 2013 che nel Canadian Masters nel 2015.

Alle 17 in campo Madison Keys e Petra Kvitova, che si giocheranno la medaglia di bronzo.

Foto: pagina Facebook Australian Open

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top