Tennis, Olimpiadi Rio 2016: Fognini vola agli ottavi di finale. Grande rimonta su Paire

tennis-fabio-fognini-coppa-davis-fb-fognini.jpg

Una vera e propria maratona tennista è stato il match che ha visto confrontarsi Fabio Fognini ed il francese Benoit Paire, per il secondo turno del torneo olimpico di tennis. L’azzurro si è imposto, in rimonta, col punteggio di 4-6 6-4 7-6 in 2 ore e 22 minuti di gioco. Un successo di grande determinazione per Fognini che, annullando anche un match point nel terzo set, si è imposto al tie-break e ora dovrà vedersela agli ottavi di finale con il n.2 del mondo Andy Murray.

PRIMO SET – Pronti,via e Fabio è subito indietro di due break perdendo i primi due turni di servizio a zero. Sul 4-0 la storia della frazione sembra essere già scritta nonostante l’azzurro cerchi in ogni maniera di accorciare le distanze recuperando parte dei break di ritardo nel sesto ed ottavo game. La resa, però, altamente deficitaria in battuta non consente al giocatore di Arma di Taggia di avvicinarsi più di tanto al transalpino che chiude la pratica 6-4.

SECONDO SET –  In questa frazione, dopo uno scambio di “cortesie” nei primi due giochi (break e controbreak), il parziale segue i turni al servizio. Entrambi i giocatori, infatti, concedono pochissimo al rivale in risposta fino al decimo game quando è abilissimo Fognini a trovare profondità ed efficacia nel suoi colpi breakando il rivale ed aggiudicandosi il set 6-4.

TERZO SET – Nella terza e decisiva frazione si assiste ad un’autentica battaglia tennistica in cui entrambi i contendenti rischiano molto di più per creare il gap decisivo. Parte meglio Paire che, nel terzo game, sfrutta le due occasioni sulla battuta di Fognini per andare avanti nello score 3-1. La partita si fa molto intensa e sia Fabio che il transalpino hanno occasioni per controbreakare o chiudere la partita. Il ligure infatti è costretto ad annullare un match point nel nono game al termine di una lotta interminabile. L’essere uscito indenne da ciò, conferisce all’azzurro un’energia insospettabile che lo porta ad agguantare il francese proprio sul più bello, pareggiando i conti (5-5). Si va dunque al tie-break e l’inerzia del confronto è tutta dalla parte di Fabio che, avanti da subito, detta i tempi dello scambio e concretizza questa superiorità vincendo la sfida.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

 

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Foto: pagina FB Coppa Davis

Lascia un commento

Top