Taekwondo, Olimpiadi Rio 2016: l’ivoriano Cheick Cissé Sallah Junior oro nei -80 kg, Lutalo Muhammad beffato all’ultimo secondo

art4.jpg

Con un calcio alla testa allo scadere Cheick Cissé Sallah Junior regala alla Costa d’Avorio la medaglia d’oro nei -80 kg, la seconda della giornata dopo il bronzo di Ruth Marie Christelle Gbagbi. Tra i favoriti alla vigilia, l’ivoriano sconfigge nell’ordine il polacco Piotr Pazinski, il tedesco Tahir Guelec e il tunisino Oussam Oueslati, incontro quest’ultimo terminato 7-6.

Nella finalissima con il britannico Lutalo Muhammad, l’ivoriano, sotto 5-6, ribalta il risultato con un winning kick alla testa che fa esplodere di gioia il suo angolo. Mani sulla testa e grossa delusione invece per il britannico che migliora tuttavia il bronzo vinto a Londra 2012.

SI spegne nella finali per il terzo posto il sogno di rivedere Steven Lopez sul podio. Il fuoriclasse statunitense è stato infatti sconfitto 14-5 dal tunisino Oussam Oueslati. Sul podio anche iraniano che gareggia per l’Azerbaijan Milad Beigi Harchegani; subito eliminati invece il britannico con passaporto moldavo Aaron Cook e l’iraniano  Mehdi Khodabakhshi, quest’ultimo battuto nettamente proprio dall’ex compagno di squadra Beigi Harchegani.

francesco.drago@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top