Sollevamento pesi, Olimpiadi Rio 2016: medaglia d’oro e record del mondo per Lasha Talakhadze

sollevamento-pesi-Lasha-Talakhadze.png

Le Olimpiadi di Rio 2016 hanno assegnato quest’oggi l’ultimo titolo del sollevamento pesi, quello della categoria +105 kg maschile. A vincere è stato il georgiano Lasha Talakhadze, che oltre a conquistare la medaglia d’oro ha anche eguagliato il record mondiale ed olimpico assoluto di 473 kg, detenuto dall’iraniano Hossein Rezazadeh sin dai Giochi di Sydney 2000. Il pesista caucasico ha sollevato 215 kg nello strappo e 258 kg nello slancio, riuscendo ad approfittare anche della deludente performance di Behdad Salimikordasiabi, capace di realizzare il primato mondiale nello snatch (216 kg), ma poi disastroso nel clean & jerk, tanto da sbagliare in tre occasioni i 245 kg.

Talakhadze ha così preceduto in classifica l’armeno Gor Minasyan, che ha fatto segnare un totale di 451 kg (210 kg nello strappo e 241 kg nello slancio), mentre la festa georgiana è stata completata dalla medaglia di bronzo di Irakli Turmanidze (207 kg nel primo esercizio e 241 kg nello slancio). In quarta posizione troviamo un altro armeno, Ruben Aleksanyan (440 kg), mentre in quinta posizione l’idolo locale Fernando Saraiva Reis (435 kg). Proprio la presenza dell’atleta verdeoro ha fatto sì che la gara fosse caratterizzata da fischi e boati in occasione dei tentativi dei suoi avversari, in particolare dell’iraniano Salimikordasiabi, che in occasione del suo ultimo errore ha reagito insieme allo staff della sua nazionale gesticolando contro gli spettatori.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top