Softball, Coppe Europee: soltanto piazzamenti per i club italiani. Coppa dei Campioni allo Sparks Haarlem

bussolengo.jpg

Si concludono senza trionfi italiani le Coppe Europee 2016 di softball. La Coppa dei Campioni è andata per la quarta volta nella storia allo Sparks Harleem. Le olandesi hanno sconfitto per 3-1 le ceche dello Jourds Praga, al termine di un match avvincente. Boeme che nella mattinata di sabato avevano sconfitto il Poderi del Nespoli Forlì nella semifinale di recupero con lo score di 2-0.

Finale combattuta, nonostante l’immediato vantaggio orange firmato Maikee Blaauwgeers. Il raddoppio arriva nel corso del quarto inning. A Praga il merito di non mollare, e di accorciare le distanze ad una ripresa dal termine. La stanchezza di una intensa settimana di doppi turni va sempre più evidenziandosi sui volti e sulle giocate delle atlete, con Haarlem che trova il punto del torneo firmato da Jenny Kinburn.

In Coppa delle Coppe sorride il Mediterraneo, squadra dell’isola di Malta, costruita in collaborazione con il Softball Caserta. Maltesi che vincono la pool B, chiudendo uno straordinario percorso netto con la vittoria per 8-0 in finale sulle ceche dello Storms. Mediterraneo che conquista dunque l’accesso alla Coppa dei Campioni.

Nel gruppo A nulla da fare per Legnano, che termina la kermesse continentale al secondo posto. Ad Ostrava passa l’Olympia Haarlem con il punteggio di 5-4. Partita bellissima, con le olandesi avanti 3-0 dopo 5 inning, che subiscono il veemente rientro delle lombarde. Legnano che sale addirittura sul 4-3 grazie a Warwick e McGovern, ma subisce un mortifero fuoricampo da 2 punti di Van Veen nell’ultima ripresa.

Foto: Oldmanagency

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top