Scherma, Olimpiadi Rio 2016: Garozzo, semifinale d’autorità. Avola, che rimpianti!

Daniele-Garozzo-scherma-foto-da-augusto-bizzi-federscherma.jpg

Dei due siciliani ancora in corsa ne rimane uno solo. Il più giovane, all’esordio olimpico dopo la consacrazione nel 2015: è Daniele Garozzo che spezza il sogno del brasiliano Guilherme Toldo davanti al pubblico di casa battendolo 15-8 nei quarti di finale. Il sudamericano, che si allena a Frascati con lo stesso maestro del fratello di Enrico nato ad Acireale, non è mai nell’assalto. Ora Garozzo è in semifinale nel fioretto maschile individuale a Rio 2016 e alle 21 italiane sfiderà il campione europeo Timur Safin (Russia) a caccia della medaglia.

Dall’altra parte del tabellone, invece, eliminato Giorgio Avola che getta alle ortiche la possibilità della vita – sarebbe stata medaglia certa per almeno uno dei due azzurri – contro il fuoriclasse statunitense Alexander Massialas, favorito per l’oro. Avanti 14-9 con una prestazione esemplare, il bronzo di Torun si scioglie e subisce la costante rimonta dell’americano che firma la vittoria sul punteggio di 15-14. Un harakiri dovuto al braccino che dimezza le ambizioni dell’Italia. Massialas tirerà contro Richard Kruse, britannico in grado di eliminare Andrea Cassarà agli ottavi di finale.

IL LIVE 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Augusto Bizzi/Federscherma

Lascia un commento

Top