Rugby a 7, Olimpiadi Rio 2016, i risultati dei secondi incontri del round robin: pronto riscatto degli oceanici

11143338_854391034653801_8150470045154276981_n.jpg

Completata anche la seconda sessione di gare del round robin del torneo di rugby a 7 maschile. Dopo l’iniziale shock dovuto alle brucianti sconfitte di Nuova Zelanda ed Australia, sulle Olimpiadi di Rio 2016 sembra essere tornata la calma. Team oceanici che si riscattano prontamente, con gli Aussie che piegano una pur ottima Spagna, e gli All Blacks che non hanno problemi nel superare Kenya. Seconda vittoria per la Gran Bretagna, che di misura regola un Giappone non sazio dopo lo storico trionfo sui neozelandesi. Britannici che approdano ai quarti, al pari del Sudafrica, in scioltezza sulla Francia, e di Fiji. Due volte campioni del mondo escono vittoriosi in rimonta sull’Argentina. Di Taliga Dawai la meta decisiva.

RUGBY A 7 MASCHILE – RISULTATI E CLASSIFICHE ROUND ROBIN

GRUPPO A 

Stati Uniti – Brasile 26-0 (mete di Ebner, Niua, Unufe, Isles, 3 trasformazioni di Huges)

Fiji – Argentina 21-14 (2 mete di Taliga Dawai F, una per Tuisova F, Alvarez A e Sabato A, 2 trasformazioni di Kolinisau F e Revol A, una per Ravouvou F)

Classifica: Fiji 6, Argentina e Stati Uniti 4, Brasile 2

GRUPPO B 

Sudafrica – Francia 26-0 (mete di Sage, Brown, Geduld e Smith, 3 trasformazioni di Afrika)

Australia – Spagna 26 -12 (2 mete di Poggi Ranwez S, una per Parahi N, Clark N, Foley N e Porch N, 2 trasformazioni di Stannard N)

Classifica: Sudafrica 6 punti, Francia ed Australia 4, Spagna 2

GRUPPO C

Gran Bretagna – Giappone 21-19 (2 mete di Rodwell GBR e Lemeki JAP, una per Watson GBR e Sakai JAP, 3 trasformazioni di Mithcell GBR, una per Goya JAP e Sakai JAP)

Nuova Zelanda -Kenya 28-5 (mete di Pulu N, Ioane N, Ormond N, Injera K, una meta tecnica in favore della Nuova Zelanda, 3 trasformazioni di Pulu N, una per Kaka N)

Classifica: Gran Bretagna 6, Nuova Zelanda e Giappone 4, Kenya 2

Foto: Seven Grand Prix

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top