Ritmica, Olimpiadi Rio 2016 – L’Italia a caccia delle medaglie: le Farfalle ci credono! Russia favorita ma…

Ginnastica-ritmica-Farfalle-5-Valerio-Origo.jpg

Farfalle o Leonesse. I soprannomi poco importano nella giornata più calda dell’intero quadriennio. L’Italia della ginnastica ritmica va a caccia di una medaglia nell’ultima giornata delle Olimpiadi di Rio 2016.

Le azzurre, dopo una stagione non all’altezza del loro potenziale, si sono ridestate nel momento più importante e non hanno deluso nel turno di qualificazione, esibendo due esercizi di ottima fattura che hanno permesso loro di concludere al quarto posto (35.349).

I margini di miglioramento sono però tantissimi per le ragazze di Emanuela Maccarani che può tornare sul podio a cinque cerchi per la terza volta in carriera dopo l’argento di Atene 2004 e il bronzo di Londra 2012, con un gruppo quasi totalmente differente rispetto a quello che fece l’impresa quattro anni fa. Di quello squadrone è rimasta solo Marta Pagnini, la capitana che insieme alle compagne insegue un sogno.

La missione è alla portata di questo eccezionale gruppo, capace nel 2013 e nel 2014 di conquistare due argenti iridati nel concorso generale, l’unica disciplina che assegna medaglie ai Giochi Olimpici. Oggi pomeriggio (ore 16.00 italiane) bisognerà lottare contro tutto e tutti.

La Russia, Campionessa Olimpica e del Mondo in carica, ha steccato ieri nell’esercizio misto ma è la naturale favorita per la medaglia d’oro. La Spagna si presenta da prima in classifica ma non sarà facile stare davanti alla maestre dell’Est. Le iberiche, però, rientrano nell’ampio lotto delle favorite per il podio in cui figurano anche la Bielorussia, il sorprendente Giappone, Israele, la Bulgaria opaca nel turno di qualificazione ma capace del colpo di coda. Il parterre della Finale sarà completato dall’Ucraina, unica squadra senza velleità di piazzamento.

 

Lascia un commento

Top