Pallanuoto, Olimpiadi Rio 2016: il Brasile spreca tutto, Rudic battuto dalla Croazia

Settebello-italia-pallanuoto-maschile-foto-pagina-facebook-fina-deepbluemedia.jpg

La Croazia potrà ancora difendere il proprio titolo olimpico. I ragazzi di Ivica Tukac si sono imposti nel terzo quarto di finale del torneo di pallanuoto maschile sul Brasile padrone di casa con il risultato di 10-6. Match dalle mille emozioni quello che ha visto sfidare Ratko Rudic, uno dei migliori allenatori della storia, contro la sua vecchia squadra (fu proprio lui a portarla al titolo a cinque cerchi). I sudamericani hanno investito molto per questa competizione, ma non sono riusciti ad agguantare la zona medaglie, disputando comunque un torneo discreto. La Croazia se la vedrà con il Montenegro nel penultimo atto.

La prima metà di gara è tutta in favore della Croazia che a metà gara è davanti addirittura per 7-3, grazie anche ad un grandissimo Bijac che neutralizza due rigori. Nel terzo quarto, spinti anche da un Maria Lenk infuocato, i padroni di casa provano ad imprimere il massimo sforzo per cercare il pareggio. L’espulsione per brutalità di Buric sembra essere il momento giusto per tentare la clamorosa rimonta: la compagine di Rudic si porta in svantaggio di due reti con un quarto da giocare (e quattro minuti di superiorità numerica). Si spengono però sul più bello i sogni brasiliani, con i croati che volano meritatamente in semifinale.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo

Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui per mettere “Mi piace” a Pallanuoto Italia

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: FINA / Deepbluemedia

Lascia un commento

Top