Pallanuoto femminile, Olimpiadi Rio 2016: le pagelle del Setterosa in finale

Rio2016-Waterpolo-0809-STAST5_1675.jpg

Nella finale per l’oro contro gli Stati Uniti è arrivata la prima sconfitta della nazionale italiana di pallanuoto femminile alle Olimpiadi di Rio 2016. Vediamo come si sono comportate le azzurre con le pagelle che le hanno accompagnare nell’arco di tutta la competizione.

Giulia Gorlero, voto 6: difficile trovarle colpe eccessiva. Gli Stati Uniti sono arrivati spesso a tirare da posizione favorevole. Si è comunque esibita in qualche buona parata.

Chiara Tabani, senza voto: soli 4 minuti in vasca, poco per valutare la sua partita.

Arianna Garibotti, voto 5,5: non riesce ad incidere come in altre partite. Gli Stati Uniti la ingabbiano ma nonostante questo prova 3 conclusioni. Due palle recuperate in fase difensiva.

Elisa Queirolo, voto 5,5: si nota meno che in altre occasioni. Probabilmente soffre la fisicità delle avversarie e non incide.

Federica Radicchi, voto 6,5: è lei che prova a dare la scossa alla squadra con due gol nella fase iniziale. Meno dominante del solito in discesa, trova due gol super.

Rosaria Aiello, voto 6,5: è l’unica, anche se in fasi isolate di gare, che sembra poter mettere seriamente in difficoltà la difesa avversaria. Guadagna anche un rigore.

Tania Di Mario, voto 7: chiude la carriera con una saetta sotto l’incrocio. Saluta la nazionale con una splendida medaglia d’argento, è il leader della squadra in acqua e fuori. Inimitabile.

Roberta Bianconi, voto 5,5: nove tiri, un gol e un rigore sbagliato. Prestazione balistica di basso livello in una partita molto difficile.

Giulia Emmolo, voto 6: trova un gol e prova a rendersi utile in difesa. Non brilla ma non affonda.

Francesca Pomeri, senza voto: entra solo pochi minuti.

Aleksandra Cotti, voto 6: nove minuti in campo, offre poco alla squadra ma non le si può rimproverare niente nei quattro periodi forse più difficili di tutto il quadriennio.

Teresa Frassinetti, voto 6: combatte ma sembra meno efficace di Aiello. Buona prova in difesa.

Laura Teani, senza voto:

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: @Santo_Gianluca

Lascia un commento

Top