Pallanuoto femminile, Olimpiadi Rio 2016 – Il Ct Conti: “Adesso arriva il bello”

Rio2016-Waterpolo-0811-STAST5_8544.jpg

Una vittoria netta e semifinale: la nazionale di pallanuoto femminile è arrivata tra le migliori del torneo olimpico a Rio 2016 sconfiggendo per 12-7 la Cina. Ad attendere il Setterosa, adesso, la Russia già sconfitta nei gironi.

Il Ct Fabio Conti, ai microfoni Rai, è sembrato soddisfatto della squadra: “Volevamo venire qua e fare questo tipo di percorso – ha detto. Adesso ci siamo e inizia il bello. Non ho mai temuto che potesse finire così, non per demerito della Cina, anche perché i quarti di oggi ci hanno insegnato che può succedere di tutto. Non ho temuto, sapevamo che in questo nuovo ambiente c’era da adattarci, c’è stata qualche indecisione iniziale dovuto dal peso specifico della partita. Superato questo adesso ci si diverte. La Russia ha cambiato faccia in un giorno e ha spazzato via la Spagna. Non mentivo quando dicevo di fare attenzione alla Russia, adesso va azzerata questa finale per preparane un’altra. Alle ragazze dirò di mantenere questo sorriso e la voglia di giocare e divertirsi“. 

Contenta anche Tania Di Mario, autrice di due reti e di nuovo in semi alle Olimpiadi dopo l’indimenticabile oro di Atene 2004: “Sapevamo che sarebbe stata una partita difficile, abbiamo giocato bene sopratutto in difesa ma non abbiamo fatto nulla e c’è ancora tanta strada. È tanto tempo che non gioco una semifinale olimpica e non vedo l’ora. I gol mancati? Scusate il ritardo. La Cina è una squadra molto fisica ma eravamo preparate a tutto. Adesso può succedere di tutto, la Russia ha fato una grande partita. Sono contenta di essere in questa squadra e sono fiera di essere il capitano“.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: @Santo_Gianluca

Lascia un commento

Top