Pallamano, Olimpiadi Rio 2016: primo stop per Brasile e Angola, Russia a punteggio pieno

pallamano-mondiali-corea-pagina-fb-ihf.jpg

Si disputato nella giornata di ieri il terzo turno del torneo olimpico di pallamano femminile, che nella Future Arena ha visto sin da subito molte sorprese e tanto spettacolo. Le 12 formazioni in gara si sono infatti date battaglia nei 2 gruppi eliminatori, al fine di conquistare più punti possibili per accedere alla fase successiva. Ecco i risultati del il day 5.

Nel gruppo A, la Norvegia campione in carica sconfigge 30-20 la sorpresa Angola, grazie alle 8 realizzazioni della mancina Nora Mork, capocannoniere del torneo. Primo stop anche per il Brasile, superato 29-24 dalla Spagna, mentre sembra risorgere la Romania, che grazie alle 10 reti di Cristina Neagu riesce ad avere la meglio sul Montenegro 25-21.

GRUPPO A

Norvegia – Angola 30-20
Spagna – Brasile 29-24
Romania – Montenegro 25-21

 

Nel gruppo B, la Russia si conferma nuovamente imbattibile, ottenendo il terzo successo in altrettante partite, regolando 36-34 la Svezia, e volando in cima alla classifica. Sfida spettacolare tra Corea del Sud e Olanda, chiusa con il punteggio di 32-32, mentre la Francia si sbarazza dell’Argentina 27-11.

GRUPPO B

Russia – Svezia 36-34
Corea del Sud – Olanda 32-32
Francia – Argentina 27-11

Foto: pagina Facebook IHF

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top