Pallamano, Olimpiadi Rio 2016: la Francia cerca il terzo oro consecutivo, Danimarca per interrompere l’egemonia

pallamano-francia-guigou-pagina-fb-equipes-de-france-de-handball.jpg

Si chiude quest’oggi alle 19 il programma olimpico di pallamano, con il match per la medaglia d’oro tra Francia e Danimarca, duello ormai tradizionale nelle finali dei grandi appuntamenti del 40×20 internazionale.

I transalpini, guidati in panchina dal guru Claude Onesta, vanno a caccia del terzo trofeo olimpico consecutivo dopo Pechino e Londra, e in quest Giochi si sono arresi solamente alla Croazia per 29-28 nella penultima giornata della fase a gironi, eliminando poi il Brasile padrone di casa e la fortissima Germania, in un sfida risolta solamente nei secondi finali. Lo stile di gioco dei Bleus è molto aggressivo in difesa e veloce in attacco dove, attraverso continui cambi di posizione, riescono a creare varchi per gli inserimenti dei terzini. I punti di forza sono sicuramente i fratelli Nikola e Luka Karabatic, il centrale Daniel Narcisse e l’ala destra Luc Abalo, ma merita molta considerazione anche il portiere Thierry Omeyer.

Dall’altro lato del campo c’è però una Danimarca molto agguerrita, chiamata a sovvertire il pronostico, guidata dalla stella Mikkel Hansen, miglior giocatore del 2015, autentico fuoriclasse del panorama mondiale e perno delle tattiche di mister Guðmundur Guðmundsson. Per il resto, si tratta di un bel mix di giovani talenti, che si stanno esprimendo nel migliore dei modi anche nelle competizioni per club.

Ci aspetta dunque sfida ricca di spettacolo, nella quale la Francia partirà leggermente favorita, in virtù della maggior esperienza internazionale, che dal 2008 l’ha vista trionfare 3 Mondiali, 2 Europei e e Olimpiadi.

La finale per il bronzo sarà invece alle 15:30 tra la Germania di Uwe Gensheimer e la Polonia di Karol Bielecki, capocannoniere del torneo con 52 gol.

Foto: pagina Facebook Equipes de France de Handball

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top