Pallamano, Olimpiadi Rio 2016: Francia – Germania risolta all’ultimo secondo! Transalpini in finale!

karabatic-pafina-fb-equipes-de-france-de-handball.jpg

La Francia conquista la sua terza finale consecutiva nel torneo olimpico di pallamano maschile, superando 29-28 la Germania al termine di una sfida ricca di emozioni e bel gioco, decisa solamente negli ultimi secondi.

Avvio di gara in favore dei transalpini, che al 9′ si portano sul 6-3 con la rete di un ispiratissimo Daniel Narcisse. La Germania, dal canto suo, non molla la presa, e si affida all’ala sinistra Uwe Gensheimer per guidare la rimonta, con il neo-giocatore del PSG a segno per ben 7 volte nella prima frazione. A differenza delle scorse gare, la difesa soprannominata “bad boys” non funziona come dovrebbe, lasciando troppi spazi alle incursioni dei fratelli Karabatic, con Luka che firma il +4 al 20′ sul 13-9. Cercare gli inserimenti nella retroguardia Bleus è impresa ardua, e così  Dagur Sigurðsson ricorre al portiere di movimento, con Pekeler e Wiencek a creare scompiglio tra le maglie avversarie. La scelta però non paga, anzi Luc Abalo ruba palla e segna da centro-campo il gol del 14-10 a porta vuota, mentre il 16-13 col quale si chiude la prima frazione è timbrato dal terzino Mathieu Grebille.

Il dominio dei campioni del mondo non si arresta neanche ad inizio ripresa, con il solito Daniel Narcisse a firmare il massimo vantaggio sul 20-14 al 36′. Ancora una volta, la Germania gioca con 7 uomini di campo, ma Hendrik Pekeler manca due volte la presa, permettendo a Nikola Karabatic e al portiere Thierry Omeyer di realizzare il break del 22-15 a porta completamente sguarnita. I teutonici sono in netta difficoltà, ma non ne vogliono sapere di arrendersi e, trascinati ancora da uno strepitoso Gensheimer, accorciano sul 26-24 con Julius Kuhn, restando a galla con la rete del 27-25 di Martin Strobel al 53′. Nel finale Kuhn riduce il distacco, il rigore di Mahè lo dilata nuovamente sul +2, ma ad appena 1′ dal termine Tobias Reichmann pareggia con una doppietta sul 28-28. L’ultimo attacco è però dei ragazzi di Claude Onesta, che all’ultimo secondo trovano la finale con il gol della finale con Daniel Narcisse.

Finisce dunque 29-28 in favore della Francia, che domenica alle 19 affronterà nella finalissima per l’oro la vincente del match tra Danimarca e Polonia. Si deve invece accontentare della finale per il bronzo la Germania campione d’Europa, che ha però ritrovato un Gensheimer nella sua miglior versione con la nazionale.

Foto: pagina Facebook Equipes de France de Handball

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top