Pallamano, Olimpiadi Rio 2016: Brasile schiacciasassi, sorpresa Angola

pallamano-norvegia-pagina-fb-ihf.jpg

Si disputato nella giornata di ieri il secondo turno del torneo olimpico di pallamano femminile, che nella Future Arena ha visto sin da subito molte sorprese e tanto spettacolo. Le 12 formazioni in gara si sono infatti date battaglia nei 2 gruppi eliminatori, al fine di conquistare più punti possibili per accedere alla fase successiva. Ecco i risultati del day 3.

Prosegue la marcia del Brasile padrone di casa, che schianta 26-13 la Romania, grazie ancora una volta ad una scatenata Ana Rodrigues da 8 realizzazioni. Si riscatta la Norvegia campione in carica, vincitrice sulla Spagna 27-24, mentre la sorprendente Angola regola 27-25 il Montenegro e vede gli ottavi.

GRUPPO A

Brasile – Romania 26-13
Norvegia – Spagna 27-24
Angola – Montenegro 27-25

Nel gruppo B restano al comando a punteggio pieno Russia e Svezia, capaci di superare rispettivamente Francia (26-25) e Corea del Sud (31-28), mentre l’Olanda di Estavana Polman conquista i primi 2 punti dell’Olimpiade, grazie al 26-18 rifilato alla modesta Argentina, con la centrale oranje in evidenza con 6 reti.

GRUPPO B

Russia – Francia 26-25
Corea del Sud – Svezia 28-31
Olanda – Argentina 26-18

Foto: pagina Facebook IHF

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianni.lombardi@oasport.it

Lascia un commento

Top