Olimpiadi Rio 2016, Tamberi e Di Francisca attaccano Schwazer

Tamberi-Atletica-Fabrizio-Zani-Red-Bull-3.jpg

Gli 8 anni di squalifica con i quali il TAS ha punito il marciatore Alex Schwazer, hanno già scatenato una valanga di reazioni. Come sempre, c’è chi cerca di salvare il trentino, e chi invece fortifica il giudizio della giustizia sportiva.

Da Gianmarco Tamberi ed Elisa Di Francisca arrivano però solo attacchi. L’altista marchigiano torna a pungere il connazionale: “Giusti gli 8 anni di squalifica? Di certo non devo esprimermi io, ma Schwazer è già stato trovato positivo in due occasioni, e questo non lo dico io. Mi ero già espresso prima di questo polverone. Secondo me qualsiasi atleta italiano pizzicato per doping non deve più vestire la maglia azzurra perchè non rappresenta più i valori della nazionale”.

Anche la medagliata Di Francisca non è tenera con Alex: “Non ho mai barato o pagato qualcuno per raggiungere i miei successi sportivi e mai lo farò. Ho la coscienza pulita perchè non ho mai usato sostanze dopanti. Questa è e sarà sempre la mia linea perchè i risultati voglio ottenerli soltanto con i sacrifici. Sta ad ognuno di noi comportarsi bene”.

Foto: Fabrizio Zani

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top