Olimpiadi Rio 2016: sospetta infezione da virus Zika per un atleta indiano

Zika.jpg

Mosquito sucking blood on a human hand


Terminati i Giochi Olimpici di Rio, ci si augurava di aver scongiurato il pericolo del virus Zika ed invece arriva notizia dall’India che l’atleta  Sudha Singh, tornato dal Brasile ed avendo partecipato alla gara dei 3000 siepi, si trova in quarantena nell’ospedale Fortis di Bangalore con sintomi che lasciano presagire l’infezione virale citata. Secondo quanto riporta l’Hindustan Times, infatti, Singh ha manifestato forti dolori alle articolazioni con febbre molto alta. Sono state fatte le prime analisi e si attendono i responsi dall’Istituto nazionale di virologia di Pune che fornirà le risposte nel giro di 48 ore.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

 

Lascia un commento

Top