Nuoto, Olimpiadi Rio 2016: l’enigmatico Sun Yang, pronto a dominare lo stile libero?

Sun-Yang-nuoto-foto-pagina-facebook-ufficiale-sun-yang.jpg

A pochissimo dall’inizio delle gare nell’Olympic Aquatics Stadium di Rio de Janeiro di nuoto (6-13 agosto), il livello di attesa e tensione ha superato il livello di guardia e le attenzioni dei media sono riservate a loro: “supermen” e “le wonder women” della vasca. Tra gli osservati speciali, non può che esservi lui, il cinese Sun Yang, medaglia d’oro nei 400 e 1500 stile libero a Londra nel 2012, a caccia di nuovi successi nella piscina carioca.

Un Sun che nella stagione corrente ha avuto un andamento a dir poco enigmatico. Assente ai campionati nazionali cinesi valevoli per la selezione olimpica ma già col biglietto in mano per via dei suoi tempi ottenuti nelle competizioni internazionali del 2015, l’atleta è apparso in grande spolvero nei 200 e 400 stile libero nel meeting di Santa Clara (Usa) con tempi di grandissima qualità: 1’44″82 nei 200 metri (miglior tempo dell’anno) e 3’43″55 (secondo tempo del 2016 ottenuto nelle batterie della manifestazione americana per aver disertato poi la finale pomeridiana). Manca, invece, un riscontro cronometrico nei 1500 stile sui quali il cinese non si cimenta dall’anno scorso, in maniera ufficiale, quando non prese parte clamorosamente alla finale mondiale di Kazan vinta dal nostro Gregorio Paltrinieri.

Incertezze sulle prestazioni relative a questa distanza che ha portato qualcuno ad avanzare l’ipotesi circa la sua non partecipazione ai Giochi nella gara sulle 30 vasche. Impressioni smentite dalle start list ufficiali che vedono il cinese nella lista degli iscritti. Ci attende dunque una sfida col nostro Greg? Probabilmente si e senza dubbio il suo incedere in acqua potrebbe dar lustro ancor di più ad un’eventuale vittoria del carpigiano. Resta il fatto che Yang ha un progetto ambizioso: unificare le distanze dai 200 ai 1500 metri con 3 ori, elevandosi ancor di più nell’olimpo natatorio. Sarà in grado di centrare un obiettivo simile? Dal 6 agosto lo sapremo, quando il 25enne si cimenterà nelle otto vasche e ne vedremo delle belle anche col nostro Gabriele Detti in acqua.

 

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

giandomenico.tiseo@oasport.it

Twitter: @Giandomatrix

Immagine: pagina facebook Sun Yang

Lascia un commento

Top