Nuoto, Olimpiadi Rio 2016 – Detti ci prova nei 400 sl: “Prima la finale. Voglio entrare in una nuova dimensione”

Gabriele-Detti-nuoto-foto-La-presse-ph.-Gian-Mattia-D’Alberto-ricevute-da-ufficio-stampa-Arena-Italia.jpg

E’ il giorno di Gabriele Detti nei 400 stile libero. Oggi pomeriggio dalle 18.48 le batterie (l’azzurro alle 19.24) per cercare l’accesso tra i migliori otto che di notte si giocheranno la finale e le medaglie. Al blog della Gazzetta dello Sport Questione di stile il livornese ha commentato: “E’ il momento di entrare in una nuova dimensione: se prendo qui due medaglie ho lasciato il segno. Dal primo giorno vorrei uscire come già la persona più contenta del mondo: se ne batto cinque, è fatta.  Tante punte deresponsabilizzano? Io non penso ancora di essere una punta, sarebbe un onore: io mi butto, mi diverto e nuoto. Io tra Greg e Fede? Vorrei fare un quarto di ciò che ha fato la Pellegrini, ne ho di vasche da fare…

Salire sul podio, tuttavia, non sarà facile. “Gli avversari? Non so come si siano preparati, io so solo quanto ho lavorato: voglio continuare ad andare forte – ha aggiunto -. Giochi puliti? Io so di essere pulito, noi ci sentiamo puliti al cento per cento e ci sentiamo più forti e tranquilli per questo“. Detti comunque vola basso: “Prima la finale“. E, nel caso (probabile) dovesse entrarci, ecco un consiglio da un concittadino che a Londra 2012 l’oro lo vinse nel fioretto a squadre, Andrea Baldini. “Mi ha detto che per vincere l’oro ai Giochi devi averti fatto il mazzo, e fin qui ci siamo, e per l’ultima stoccata gli passò tutta la vita perciò fece un urlo liberatorio infinito, ma io non posso farlo in acqua perché altrimenti muoio“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Gian Mattia D’Alberto/LaPresse/ricevuta da ufficio stampa Arena Italia

Lascia un commento

Top