Mountain Bike, Olimpiadi Rio 2016: Schurter finalmente oro! Braidot ottimo settimo

Schermata-2016-08-21-alle-19.08.25.png

Bronzo a Pechino 2008, argento a Londra 2012 e finalmente oro a Rio 2016: si è conclusa con uno splendido successo la scalata dello svizzero Nino Schurter al titolo di campione olimpico. 

L’elvetico si è fatto notare sin dalle prime fasi di gara come uno dei più brillanti in corsa e già nel primo giro si era avvantaggiato con l’azzurro Marco Aurelio Fontana e lo slovacco Peter Sagan: entrambi però hanno forato quando sembravano quantomeno in grado di lottare per un posto sul podio.

Con il passare dei chilometri la candidatura di Schurter all’oro ha ottenuto sempre maggiore concretezza, con il solo Jaroslav Kulhavy, oro a Londra 2012, in grado di reggere il suo ritmo. Il ceco è rimasto con Schurter fino all’affondo finale del campionissimo svizzero, arrivato ad un giro e mezzo dal traguardo e impossibile da contenere: nel giro di poche pedalate l’elvetico ha preso margine, continuando a spingere fin sul traguardo gustandosi ogni pedalata verso l’oro tanto voluto e agognato.

Kulhavy, forte del vantaggio ottenuto in precedenza nell’azione in tandem con Schurter, è riuscito a difendere senza problemi la medaglia d’argento mentre alle sue spalle lo spagnolo Carlos Coloma è riuscito a staccare il francese Maxime Marotte nella lotta per bronzo proseguita fino alle battute finali di gara. Quinta piazza per il colombiano Butero mentre lo svizzero Fluckiger ha chiuso sesto.

Solida e convincente settima posizione per l’azzurro Luca Braidot, il migliore dei nostri sul traguardo. Anche all’attacco nella prima fase di corsa, non è mai crollato portando a casa un risultato che può essere importante anche in ottica futura. 19esima e 20esima posizione, invece, per Andrea Tiberi e Marco Aurelio Fontana. Il suo sogno di confermarsi sul podio con Kulhavy e Schurter, gli stessi di Londra, è sfumato al termine del primo giro quando una foratura l’ha fatto sprofondare nelle retrovie.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: @Santo_Gianluca

Foto By Renano (Own work) [CC BY-SA 3.0], via Wikimedia Commons

Lascia un commento

Top