Moto3, GP Austria 2016: Mir alla prima vittoria in carriera. Secondo Binder, Bastianini completa il podio

Bastianini-2015-Misano-FOTOCATTAGNI.jpg

Gara altamente godibile quella appena conclusa sul circuito dell’A1 Ring. GP d’Austria 2016 che promuove a pieni voti il rookie Joan Mir. Lo spagnolo, in sella ad una KTM del team Leopard Racing, ha conquistato la sua prima vittoria in carriera approfittando al meglio della bagarre a 5 che ha avuto vita nell’ultima tornata del circuito austriaco.

Secondo posto per il sudafricano Brad Binder (KTM-Red Bull Ajo), che può ritenersi soddisfatto grazie all’uscita di scena del suo più diretto inseguitore in classifica, ovvero Jorge Navarro, uscito di pista a pochi giri dal termine quando si trovava in sesta piazza.

Completa il podio il nostro Enea Bastianini (Honda-Team Gresini), bravo a lottare dal primo all’ultimo metro del GP. Fuori dalle prime tre posizioni il giovane francese Fabio Quartararo (KTM-Leopard Racing), arrivato a soli 8 millesimi dal podio. Quinto, ed ultimo del gruppo di testa che ha dettato i ritmi della gara, il tedesco Philipp Oettl (KTM-Shedl Racing).

In top ten altri due centauri italiani. Si tratta di Fabio Di Giannantonio (Honda-Team Gresini), e Niccolò Bulega (KTM-Sky Racing Team VR46), rispettivamente 8° e 9°. Entrambi non sono riusciti a rientrare nel gruppo che nelle ultime tornate si è giocato il podio a suon di sorpassi.

Sorride Binder. Il leader del mondiale fortifica la sua posizione ringraziando Navarro, ed approfittando dell’assenza di Romano Fenati, femrato dal suo team per motivi disciplinari.

GP AUSTRIA -TOP TEN GARA MOTO 3

POS # RIDER GAP
1
36
J. MIR
37:23.325
2
41
B. BINDER
+0.279
3
33
E. BASTIANINI
+0.431
4
20
F. QUARTARARO
+0.439
5
65
P. OETTL
+0.600
6
88
J. MARTIN
+4.134
7
64
B. BENDSNEYDER
+4.161
8
4
F. DI GIANNANTONIO
+4.970
9
8
N. BULEGA
+4.972
10
11
L. LOI
+5.262

FOTOCATTAGNI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

Lascia un commento

Top