Moto2, GP Austria 2016: capolavoro Zarco. Podio per Morbidelli e Rins, beffa Luthi

ZARCO-2-FOTOCATTAGNI.jpg

Esordio nel GP d’Austria anche per i piloti della Moto2. Sul ritrovato circuito dell’A1 Ring il primo centauro ad iscrivere il proprio nome nell’albo d’oro è Johann Zarco. Il francese, in sella ad una Kalex del team Ajo Motorsport, nonostante un’accorta partenza, è riuscito a recuperare il gap lasciato agli avversari nei giri d’avvio e ad allungare in classifica generale, anche grazie all’uscita del britannico Sam Lowes (Kalex-Team Gresini).

Seconda piazza per Franco Morbidelli (Kalex-Estrella Galicia) L’azzurro ha dettato il ritmo per 2/3 di gara, prima del deterioramento delle gomme e del veemente rientro di Zarco e Thomas Luthi. Tuttavia l’italiano è stato in grado di restare nella scia dell’elvetico, bruciandolo nell’ultimo giro.

Luthi che paga dazio anche allo spagnolo Alex Rins (Kalex-Paginas Amarillas), buon terzo di giornata proprio dinanzi allo svizzero. Quinta posizione, e miglior risultato in carriera, per il tedesco Marcel Schrotter (Kalex-AGR Team).

Secondo ed ultimo azzurro in top ten Lorenzo Baldassarri (Kalex-Forward Team), 8°, ma in ripresa al termine di un travagliato week-end.

GP AUSTRIA – TOP TEN GARA MOTO 2

POS # RIDER GAP
1
5
J. ZARCO
37:34.180
2
21
F. MORBIDELLI
+3.058
3
40
A. RINS
+3.376
4
12
T. LUTHI
+3.467
5
23
M. SCHROTTER
+4.740
6
73
A. MARQUEZ
+9.416
7
30
T. NAKAGAMI
+10.178
8
7
L. BALDASSARRI
+11.951
9
49
A. PONS
+12.801
10
77
D. AEGERTER
+13.977

FOTOCATTAGNI

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

 

 

Lascia un commento

Top