Live – Vela Olimpiadi Rio 2016 in DIRETTA: Flavia Tartaglini crolla in Medal race, è soltanto sesta

Flavia-Tartaglini-FB.jpg

Flavia Tartaglini si gioca il podio nella Medal race della classe RS:X. L’azzurra è al comando tallonata tuttavia da ben cinque avversarie. Seguite con noi la DIRETTA di tutte le regate con gli azzurri in acqua ma, soprattutto, antenne ben ritte per la Medal Race dell’RS:X – windsurf femminile.

IL PROGRAMMA DI GIORNATA (domenica 14 agosto)

LA CLASSIFICA DELL’RS:X FEMMINILE PRIMA DELLA MEDAL RACE

Ci scusiamo per il disagio.Manca ancora la Medal race ma Giles Scott è il nuovo campione olimpico dei Finn. Il britannico ha infatti 22 punti di vantaggio sullo slovacco Zbogar, anche lui sicuro di salire sul podio.

A causa di un problema tecnico, non ci è stato possibile aggiornare la Diretta.

Gli ingegneri sono quarti nella 12^ regata. Gli azzurri chiudono al secondo posto a 5 punti dall’Argentina. Terza e quarta posizione per Austria e Australia, a +2 e + 4 dagli azzurri.

Settima piazza per Bissaro-Sicouri nell’undicesima regata dei Nacra 17. Gli ingegneri volanti sono terzi della generale a 7 punti dai leader australiani e a 2 punti dall’Argentina. Austria e Svizzera in scia agli azzurri. TUTTO ANCORA APERTISSIMO!

Argento per la cinese Chen, bronzo per la russa Elfutina che con una grande rimonta riesce a conservare un punto di margine sull’olandese De Geus.Tartaglini scivola al sesto posto della generale. Grande delusione per l’azzurra che era in testa prima della Medal.

Charline Pichon è la nuova campionessa olimpica. Oro per la FRANCIA!
DE GEUS al comando al quarto intermedio, Pichon seconda e sempre oro virtuale. Terza la cinese.

Purtroppo non c’è vento. Tartaglini nona e staccata. Medaglia sempre più lontana.Niente da fare per Flavia, purtroppo staccatissima. Per l’oro è duello Francia Cina.

Picon al comando alla seconda boa. La cinese Chen risale in seconda posizione, terza l’olandese De Geus.

Purtroppo Flavia non è partita bene. Ottava al primo intermedio. Davanti tutte le rivali per il podio con l’olandese De Geus al comando su Pichon, Alaba e Davidovich.

Subito in difficoltà la russa  ELFUTINA

ORA TUTTI CON FLAVIA!

Clicca F5 o refresh dal tuo dispositivo mobile/tablet per aggiornare la pagina
L’argentino OLEZZA BAZAN vince la nona regata dei Finn. 11° il nostro Giorgio Poggi.

In acqua 470, Nacra 17  e Finn.Grande seconda piazza per Bissaro-Sicouri nella decima regata. Gli ingegneri volanti terminano alle spalle dell’Australia. Stesse posizioni anche nella generale con gli australiani avanti di 12 lunghezze. Italia a +3 su Argentina e +4 su Austria.

VELA: Mattia Camboni termina la medal in decima posizione. Il francese Le Coq chiude settimo e si prende il bronzo. Il polacco Myszka ha infatti chiuso ottavo. Così il podio: 1° Dorian van Rijsselberghe (OLANDA), 2° Nick Dempsey (Gran Bretagna), 3° Pierre Le Coq (FRANCIA). Camboni decimo anche nella generale.

Camboni decimo a metà gara. Il francese Pierre Le Coq è per il momento medaglia di bronzo ma Myszka è appena dietro.

Camboni nono al secondo intermedio. In testa lo spagnolo  PASTOR LAFUENTE. Ricordiamo che oro e argento sono già assegnati all’olandese Dorian van Rijsselberghe e al britannico Nick Dempsey.

L’Austria di  VADLAU Lara e OGAR Jolanta si prende la vittoria nella sesta regata del 470. Seconda piazza per le cilene, terze le tedesche. Dodicesime le nostre Berta-Paolillo.19.30 Anche il 470 maschile in acqua per la sesta prova.19.30 Arriva il vento! Tra poco parte la Medal race degli RS:X con il nostro Camboni. A seguire la classe femminile con Flavia Tartaglini.

Le cilene HORWITZ Nadja-MIDDLETON Sofia al comando nei 470.

Squalificate le neozelandesi ALEH Jo /POWRIE Polly

470 donne in acqua per la sesta prova.

Ancora un rinvio: 19.30 il nuovo start.

Ancora un rinvio: tutto rimandato alle 19.15

Le competizioni non partiranno prima delle 18.40 a causa dell’assenza di vento.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top