Live – Triathlon, Olimpiadi Rio 2016 in DIRETTA: Jorgensen (Usa) regola Spirig (Svizzera). Bronzo Holland (G.Bretagna), 17^ Bonin

Flora-Duffy-FB.jpg

Buon pomeriggio e benvenuti alla Diretta Live dedicata al Triathlon olimpico di Rio 2016!
Anche il podio olimpico del triathlon femminile, che andrà a definirsi oggi pomeriggio (in Italia), potrebbe parlare esclusivamente in inglese. L’analisi dei risultati non solo di questa stagione, ma dell’intero quadriennio propedeutico ai Giochi brasiliani, porta infatti a stilare una rosa di pretendenti alle medaglie a Cinque Cerchi provenienti tutte da Paesi anglofoni. La statunitense Gwen Jorgensen è senza dubbio la favorita numero 1. Anche Helen Jenkins, attuale numero sei del ranking, è iscritta d’obbligo nella non molto lunga lista di coloro che potrebbero infastidire l’americana. In questa ristretta cerchia troviamo la ventottenne bermudiana Flora Duffy, doppiata a Pechino, 45^ a Londra, ma che nel 2016 ha raggiunto l’acme della sua crescita sportiva. La Duffy è infatti la leader delle classifiche mondiali stagionali, pur non avendo mai battuto Gwen Jorgensen in uno “scontro diretto”… La succitata Helen Jenkins guiderà un terzetto British molto agguerrito e competitivo completato da Non Stanford e Vicky Holland. Altre, autorevoli candidate al prossimo podio olimpico del triathlon femminile sono: la neozelandese Andrea Hewitt, le altre statunitensi Sarah True e Katie Zaferes, le australiane Emma Moffatt, Ashleigh Gentle ed Erin Densham (bronzo quattro anni fa). Se proprio dobbiamo indicare qualche nome iscrivibile nella categoria “outsiders”, proponiamo: la svizzera Nicola Spirig e la svedese Lisa Norden, rispettivamente oro e argento a Londra, l’esperta giapponese Ai Ueda e la giovane tedesca Laura Lindemann. Per le altre 40 triatlete presenti nella entry list di Rio de Janeiro, la conquista della top-10 sarebbe già un ottimo risultato; per le due italiane, Anna Maria Mazzetti e Charlotte Bonin, la conquista della top-20… BUON DIVERTIMENTO!

Clicca F5 o refresh dal tuo dispositivo mobile/tablet per aggiornare la pagina

VI RINGRAZIAMO PER AVER SEGUITO LA NOSTRA DIRETTA LIVE TESTUALE DEDICATA AL TRIATHLON OLIMPICO. PER I “TRE SPORT”, APPUNTAMENTO A TOKYO 2020! BUON SABATO DA OA SPORT!

18:03 29^ Mazzetti. Poteva andare meglio, alla poliziotta milanese…

18:02 17^ Bonin! Obiettivo centrato, per la valdostana.

17:56 Alla fine, vince proprio lei, la favorita n.1, Gwen Jorgensen (Usa)! Argento straordinario per la 34enne svizzerra Nicola Spirig, bronzo a Vicky Holland (Gran Bretagna), che regola in volata la connazionale Non Stanford.

17:51 Mancano solo due chilometri! Sempre Jorgensen-Spirig per l’oro e derby britannico Stanford-Holland per il bronzo. Gwen Jorgensen sta lentamente ma inesorabilmente staccando la svizzera…

LA TOP-20 AI 5 KM DALL’ARRIVO: Bonin 18^, Mazzetti 27^.

1 SUI SPIRIG HUG Nicola 1:38:49
2 USA JORGENSEN Gwen 1:38:49
3 GBR STANFORD Non 1:39:12
4 GBR HOLLAND Vicky 1:39:12
5 CHI RIVEROS Barbara 1:39:14
6 AUS MOFFATT Emma 1:39:17
7 NZL HEWITT Andrea 1:39:33
8 MEX RIVAS Claudia 1:39:39
9 BER DUFFY Flora 1:39:49
10 AUS DENSHAM Erin 1:40:02
11 NED KLAMER Rachel 1:40:03
12 NZL SAMUELS Nicky 1:40:25
13 SWE NORDEN Lisa 1:40:25
14 RSA RABIE Mari 1:40:25
15 JPN SATO Yuka 1:40:25
16 SUI ANNEN Jolanda 1:40:33
17 USA ZAFERES Katie 1:40:36
18 ITA BONIN Charlotte 1:40:52
19 GBR JENKINS Helen 1:42:38
20 AUS GENTLE Ashleigh 1:42:53

17:44 Importante aggiornamento ai 5 km dalla conclusione. Nicola Spirig in testa con Gwen Jorgensen, ma è la svizzera oro a Londra 2012 a dare sensazioni migliori (ha tentato anche un allungo sulla campionessa statunitense). Dietro di loro, si sono involate le due britanniche Stanford-Holland (23” di ritardo dalle prime). Saranno questi quattro nomi a giocarsi le medaglie.

17:33 Jorgensen-Spirig sempre in fuga, saranno la statunitense e l’esperta svizzera a giocarsi l’oro di Rio 2016. Moffat, Stanford, Riveros e Holland a 16”: verosimilmente uscirà fra queste quattro triatlete il bronzo olimpico.

LA TOP-20 ALLA SECONDA TRANSIZIONE: Bonin 17^, Mazzetti 20^ dopo una grande rimonta. Brave le azzurre!

1 RSA RABIE Mari 1:22:03
2 SUI SPIRIG HUG Nicola 1:22:06
3 AUS MOFFATT Emma 1:22:06
4 USA JORGENSEN Gwen 1:22:07
5 GBR HOLLAND Vicky 1:22:07
6 SWE NORDEN Lisa 1:22:08
7 CHI RIVEROS Barbara 1:22:08
8 JPN SATO Yuka 1:22:08
9 GBR STANFORD Non 1:22:09
10 NZL HEWITT Andrea 1:22:09
11 AUS DENSHAM Erin 1:22:09
12 BER DUFFY Flora 1:22:10
13 SUI ANNEN Jolanda 1:22:10
14 MEX RIVAS Claudia 1:22:10
15 USA ZAFERES Katie 1:22:11
16 NZL SAMUELS Nicky 1:22:12
17 ITA BONIN Charlotte 1:22:14
18 NED KLAMER Rachel 1:22:17
 19 HUN KOVACS Zsofia  1:25.18
 20 ITA MAZZETTI Anna Maria  1:25.19

17:15 Doppiate, quindi automaticamente eliminate: Sarah True, Claire Michel, Katrien Verstuyft, Julia Hauser; ritiro per Fabienne St Louis. Sempre 18 in testa, tra cui Charlotte Bonin, sempre nella coda del gruppo. Le prime inseguitrici, ad oltre 3 minuti.

16.55 Caduta per la statunitense Sarah True. E’ fuori dai giochi per le medaglie: prima sorpresa odierna.

16.47 Al terzo giro degli otto previsti per la frazione in bici, sono rimaste in 18. Tra queste, la nostra Bonin e la strafavorita Jorgensen; se non staccano ora l’americana, sarà oro al 90%…

16:30 Le gerarchie della gara, almeno per quanto riguarda il ciclismo, iniziano a delinearsi. Questo il gruppo delle 22 che stanno prendendo il largo, c’è la nostra Bonin, non manca nessuna delle big (Duffy, Jorgensen, Hewitt, Stanford, Spirig, Holland, Moffatt, Norden, Densham, ecc.).

1 BER DUFFY Flora 27:29
2 GBR STANFORD Non 27:30
3 SUI SPIRIG HUG Nicola 27:30
4 NED KLAMER Rachel 27:30
5 GBR HOLLAND Vicky 27:30
6 CHI RIVEROS Barbara 27:30
7 AUS MOFFATT Emma 27:30
8 NZL SAMUELS Nicky 27:30
9 JPN SATO Yuka 27:31
10 RSA RABIE Mari 27:31
11 CAN KRETZ Amelie 27:31
12 AUS DENSHAM Erin 27:31
13 MEX RIVAS Claudia 27:31
14 SUI ANNEN Jolanda 27:31
15 BRA OLIVEIRA Pamella 27:31
16 ITA BONIN Charlotte 27:31
17 USA ZAFERES Katie 27:31
18 NZL HEWITT Andrea 27:31
19 USA JORGENSEN Gwen 27:31
20 SWE NORDEN Lisa 27:35
21 CAN SWEETLAND Kirsten 27:35
22 USA TRUE Sarah 27:36

Anna Maria Mazzetti in grossa difficoltà.

LA TOP-20 ALLA PRIMA TRANSIZIONE: Bonin 8^, Mazzetti 35^.

1 RSA RABIE Mari 19:56
2 ESP ROUTIER Carolina 19:57
3 BRA OLIVEIRA Pamella 20:00
4 BER DUFFY Flora 20:00
5 NZL HEWITT Andrea 20:00
6 RUS ABROSIMOVA Anastasia 20:01
7 NZL SAMUELS Nicky 20:02
8 ITA BONIN Charlotte 20:02
9 GBR HOLLAND Vicky 20:03
10 GBR STANFORD Non 20:03
11 MEX RIVAS Claudia 20:03
12 AUS DENSHAM Erin 20:04
13 USA TRUE Sarah 20:04
14 USA ZAFERES Katie 20:04
15 CAN KRETZ Amelie 20:05
16 MEX PEREZ Cecilia 20:05
17 AUS MOFFATT Emma 20:05
18 CHI RIVEROS Barbara 20:05
19 SUI SPIRIG HUG Nicola 20:06
20 JPN SATO Yuka 20:06

ANNA MARIA MAZZETTI 35^.

16:21 Ottima uscita dall’acqua per la valdostana Charlotte Bonin, una specialista del nuoto. E’ nella top-10 temporanea. Tra pochissimo, la classifica completa con i tempi alla prima transizione.

16:16 Routier (Spa) – Zaferes (Usa) in testa al trenino; la frazione a nuoto sta per concludersi. Alla T1, la prima classifica.

16:11 Si aspetta il primo intermedio, Bonin ben piazzata.

16:04 Atlete in acqua per i 1500 metri di nuoto in acque libere.

16:00 PARTITE!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giuseppe.urbano@oasport.it

Foto: profilo FB Flora Duffy

 

 

Lascia un commento

Top