LIVE – Nuoto Olimpiadi Rio 2016 in DIRETTA: Delusione terribile: Pellegrini quarta. Dotto fuori dalla finale dei 100. Phelps infinito!

Federica-Pellegrini-Nuoto-Pagina-FB.jpg

Luca Dotto (e Filippo Magnini) nei 100 stile libero: oggi dalle 18 la quarta giornata del nuoto a Rio 2016 vedrà disputarsi le batterie della gara regina con il campione d’Europa che punta la qualificazione alla finale. In programma anche i 200 farfalla femminili (Alessia Polieri e Stefania Pirozzi), i 200 rana maschili (Luca Pizzini) e la 4×200 stile libero maschile. L’attesa, tuttavia, è tutta per la notte: alle 3.19 i 200 stile libero di Federica Pellegrini, alle 3.28 i 200 farfalla con Michael Phelps.

Il programma di giornata Gli azzurri in gara oggi

Clicca F5 o refresh dal tuo dispositivo mobile/tablet per aggiornare la pagina

4.49: si chiude qui la nottata del nuoto. Poco da dire: altra medaglia, la più attesa, gettata al vento dalla squadra italiana. Pellegrini e Olimpiadi è un binomio che ha funzionato una volta sola in 12 anni…

4.46: Gli stati Uniti vincono la 4×200 stile libero con 7’00″66, davanti alla Gran Bretagna e ad un Giappone sempre più presente sul podio

4.45: Usa, Giappone, Grb. Ora Phelps e Guy in vasca

4.44: Usa straripanti, a ritmo di record del mondo ai 400. Ora Lochte davanti al Giappone e all’Australia

4.41: ai 200 Usa, Giappone e Australia

4.35: ora la finale della 4×200 stile libero uomini, senza l’Italia. Si preannuncia grande spettacolo con Gran Bretagna, Usa, Russia, Germania, Giappone, Australia, Belgio e Olanda

4.34: un barlume di fatica nel cammino di Hosszu, che resiste al ritorno di O’Connor

4.33: tris d’oro per Hosszu che tocca prima con 2’06″50, seconda O’Connor (2’06″88), terza Maia Dirado (2’08″79).

4.29: queste le finaliste dei 200 misti donne: O’Connor, Hosszu, Dirado, Ye, Margalis,Pickrem, Coutts, Andreeva

4.28: si torna in vasca dopo la celebrazione di Michael Phelps. E’ il momento dei 200 misti e soprattutto di Hosszu. Se Phelps è il re, lei si candida al ruolo di regina a caccia del terzo oro

4.16: questi i finalisti dei 200 rana uomini: Watanabe, Willis, Prenot, Koseki, Cordes, Chupkov, Koch, Balandin

4.12: Willis vince la seconda semifinale con 2’07″63, davanti a Cordes e Chupkov

4.06 Nuoto: giapponesi implacabili a Rio. Sono sempre davanti. Vince Watanabe con 2’07”22, che è record olimpico, davanti a Prenot e Koseki. Pizzini è settimo con 2’11”53, fuori dalla finale.

4.05: giapponesi implacabili a Rio. Sono sempre davanti. Vince Watanabe con 2’07″22 che è record olimpico, davanti a Prenot e Koseki. Pizzini è settimo con 2’11″53, fuori dalla finale

4.02: tutto pronto per le semifinali dei 200 rana. Pizzini al via nella prima in corsia 8. E’ l’ultimo azzurro in gara oggi

3.49: queste le finaliste dei 200 farfalla: Groves, Belmonte, Zhou, Hoshi, Zhang, Flickinger, Throssel, Adams

3.47: Groves vince la seconda semifinale davanti a Belmonte. Polieri è ultima con 2’09″35, nettamente al di sopra del suo personale

3.46: ai 100 Groves in testa, Polieri indietro

3.40: c’è Alessia Polieri al via nella seconda semifinale dei 200 farfalla. Servirebbe il personale per dare l’assalto ad una finale che sembra quasi impossibile

3.38: la cinese Zhou vince con 2’06″52 la prima semifinale davanti a Zhang e Throssel

3.35: al via la prima semifinale dei 200 farfalla donne

3.32: Sakai è secondo a 4 centesimi da Phelps, terzo il giovane Kenderesi. Fuori dal podio Le Clos ma soprattutto Cseh, settimo. Un risultato, il suo, molto simile a quello di Federica Pellegrini: incomprensibile

3.30: Michael Phelps!!!!!!! Ventesima medaglia d’oro!!! Saluta tutti e va a vincere un 200 farfalla incredibile con 1’53″36

3.29: ai 100 Phelps, Cseh, Le Clos

3.24: è il momento di Michael Phelps. Ci sono i 200 farfalla. Questi i protagonisti: Phelps, Cseh, Le Clos, Seto, Sakai, Bromer, Croenen

3.22: gara incolore della Pellegrini. Ledecky è oro in 1’53″73, seconda Sjostroem, terza McKeon con 1’54″92, l’azzurra è quarta in 1’55″18, tempo tra i peggiori nuotati quest’anno

3.20: peccato! Pellegrini è quarta!!! Delusione tremenda

3.19: ai 100 McKeon avanti, Pellegrini molto dietro

3.18: ai 50 McKeon, Coleman, Sjostroem

3.18: partite!!!

3.17: tutte le protagoniste della finale sono a bordo vasca. E’ il momento più atteso

3.13: ci siamo!!! Tra poco la finale dei 200 stile libero con Federica Pellegrini. Queste le protagoniste della finale: Bonnet, Coleman, Pellegrini, Sjostroem, Ledecky, Chen, McKeon, Barratt

3.12: ecco i finalisti dei 100 stile libero uomini: Adrian, Chalmers, McEvoy, Condorelli, Dressel, Timmers, Scott e Chierighini

3,10: Chalmers con 47″88 vince la seconda semifinale davanti a Condorelli

3.06: Condorelli, Chalmers e Scotto i protagonisti della seconda semifinale dei 100 stile

3.05: Mc Evoy e Dressel alle spalle di Adrian, Dotto dopo un parimo 50 buono, si è spento nel finale. Altra, pesante, delusione per il nuoto azzurro

3.03: Adrian vince la prima semifinale con 47″83, Luca Dotto è penultimo con 48″49. Malissimo l’azzurro

3.00: a bordo vasca i protagonisti della prima semifinale dei 100 stile libero. C’è Luca Dotto

2.54: Dotto sarà al via nella prima semifinale con Morozov, McEvoy, Adrian e Dressel

2.50: è iniziato il conto alla rovescia! Tra dieci minuti si parte: prima Luca Dotto a caccia della finale dei 100 stile libero e poi Federica Pellegrini per la storia

19.38: finale amarissimo di serata per il nuoto azzurro che esce dalla finale della 4×200 e stavolta Detti, fin qui impeccabile, ha sulla coscienza la fuoriuscita degli azzurri perchè l’olandese andava battuto. Peccato davvero. Appuntamento alle 3. Tutti a tifare Pellegrini. C’è comunque tanta Italia stanotte in vasca a Rio

19.37: ancora amarezza per l’Italnuoto a Rio. Nono posto con Gran Bretagna che vince la seconda batteria. Queste le nazionali finaliste: Gran Bretagna, Usa, Russia, Germania, Giappone, Australia, Belgio e Olanda

19.35: peccato! L’Italia, come temevamo, è fuori dalla finale della 4×200 stile libero. Sei squadre restano avanti agli azzurri. Quei quattro centesimi di differenza rispetto all’Olanda costano carissimi

19.25: D’Arrigo, Di Fabio, Belotti e Detti hanno chiuso in 7’09″20. Belotti da lode, un po’ deludente la prova del livornese che aveva la possibilità di difendere il secondo posto contro l’Olanda ma non ce l’ha fatta. La sesta della seconda batteria deve fare un tempo più alto di quello fatto segnare dagli azzurri

19.23: peccato per Gabriele Detti che chiude al terzo posto alle spalle di Usa e Olanda. E’ comunque un buon risultato. Siamo vicinissimi alla finale della 4×200 stile libero

19.21: ai 600 metri Usa, Italia, Francia!!! Grande frazione di Belotti!!!

19.20: al secondo cambio Usa, Francia, Sudafrica

19.18: dopo la prima frazione Sudafrica, Francia, Usa

19.16: al via la prima semifinale della 4×200 stile libero. In vasca per l’Italia D’Arrigo, Di Giorgio, Belotti e Detti a caccia di una finale complicata

19.14: ecco i semifinalisti dei 200 rana: Chupkov, Koseki, Willis, Khomenko, Koch, Balandin, Cordes, Watanabe, Mao, Prenot, Mattsson, Persson, Li, Claverie, Benson, Pizzini. Fuori il campione olimpico Gyurta

19.12:  Luca Pizzini entra in semifinale. Con un’ultima batteria non velocissima chiude quinto in 2’11″26. Vince Cordes con 2’09″63

19.08: Willis vince con 2’08″92 la terza batteria davanti a Koch e Balandin. Serve un tempo leggermente superiore ai 2’10” a Pizzini per dare l’assalto alla semifinale nella quinta batteria che sta per partire

19.02: Koseki vince con 2’08″51 dopo aver gareggiato per tre quarti di gara sotto ai tempi del record del mondo. Secondo Khomenko, terzo Mao. Gyurta irriconoscibile: il campione olimpico è sesto e fuori dalle semifinali, mentre Van der Burgh è settimo ma la sua posizione sorprende meno

18.57: l’irlandese Quinn vince la seconda batteria dei 200 rana con 2’11″67

18.51: Snyders vince la prima batteria con 2’12″47

18.47: al via la prima batteria dei 200 rana uomini. Nella quinta e ultima al via il bronzo europeo di Londra Luca Pizzini

18.44: Vince Belmonte con 2’06″64. Pirozzi, con 2’09″40 è 17ma ma Alessia Polieri è in semifinale! Brava l’imolese!

18.39: Adams vince in 2’06″67 la terza batteria. Polieri è nona prima dell’ultima batteria. Un’italiana in semifinale ci sarà perchè nell’ultima batteria (otto atlete) c’è Pirozzi

18.36: Hosszu non parte come da programma nella terza batteria

18.34: Hasegawa vince con 2’07″35, quinta Polieri con 2’08″95. Lontana anche lei dal personale. Semifinale in super bilico

18.30: la turca Ustundag con 2’10″02 vince la prima batteria dei 200 farfalla. Ora Alessia Polieri

18.29: partite le batterie dei 200 farfalla donne, nella seconda Polieri, nella quarta Pirozzi

18.27: i qualificati per le semifinali: Chalmers, Dressel, Scott, McEvoy, Condorelli, Schooling, Wierling, Morozov, Timmers, Dotto, Kisil, Verschuren, Chierighini, Ning, Mignon, Adrian. Fuori Stravius, Grabich, Grechin e Nakamura

18.25: Incredibile: gli ultimi tre qualificati sono Ning Zetao, oro mondiale individuale, Mignon, oro mondiale in staffetta, Adrian, oro olimpico in carica. Che sorprese

18.23: Luca Dotto è in semifinale! 48″47, vince McEvoy, davanti a Wierling. C’è grande equilibrio

18.20: l’australiano Chalmers vince la sesta batteria con 47″90, davanti a Dressel (47″91). Adrian male come Stravius (48″58 e 48″62). Ora Dotto

18.17: nella quinta batteria Condorelli vince con 48″22, davanti a Schooling e al discusso Morozov. Clamoroso Ning Zteao: il campione del mondo è sesto con 48″57. Rischio eliminazione

18.13: lo statunitense Scott vince la quinta batteria con un grande 48″01. Affonda Magnini: 49″40, fuori

18.11: l’atleta di Trinidad e Tobago Carter vince la quarta batteria con 48″80. Ora tocca a Filippo Magnini

18.09: l’algerino Sahnoune vince la terza batteria con 49″20

18.05: Mogne del Mozambico vince la seconda batteria con 50″85

18.03: il dominicano Perez Urena vince la prima batteria dei 100 sl uomini

17.57: buonasera agli appassionati del nuoto. Tra poco inizia la quarta sessione di batterie all’Aquatic Center di Rio. La prima gara in programma sono i 100 sl uomini. In gara per l’Italia Magnini nella quinta batteria e nell’ottava Dotto

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Federica Pellegrini Fans

One thought on “LIVE – Nuoto Olimpiadi Rio 2016 in DIRETTA: Delusione terribile: Pellegrini quarta. Dotto fuori dalla finale dei 100. Phelps infinito!”

  1. Luca46 scrive:

    Sinceramente ho visto la Pellegrini abbastanza contratta e pesante in acqua. Ai 60 metri già si intuiva l’infausto epilogo, sperando però nel solito guizzo finale. Ci ha provato ma oggi di più non c’era. Forse la tensione o la voglia di strafare o semplicemente la classica giornata no. Il primo posto era inarrivabile, il secondo si poteva fare, il terzo ci stava tutto. Grazie lo stesso Federica.

    Fa male anche perchè c’è stato subito dopo il contrasto l’alieno (non so come altro definirlo) che ha messo giù una gara pazzesca.

Lascia un commento

Top