LIVE – Ginnastica, Olimpiadi Rio 2016 in DIRETTA – Finale All-Around maschile: Uchimura Campione, batte Verniaiev di un decimo! Volata da urlo alla sbarra, bis del Campione

kohei-uchimura-campione-del-mondo-6-volte.jpg

Alle 21.00 ora italiane (le 16.00 in Brasile) si assegneranno le prime medaglie individuali per la ginnastica artistica alle Olimpiadi di Rio 2016.

La Finale del Concorso Generale Individuale incorona l’Imperatore della Polvere di Magnesio. Kohei Uchimura, vincitore degli ultimi sei titoli mondiali e Campione Olimpico in carica, cerca il bis dopo l’apoteosi di Londra 2012 ma dovrà vedersela con l’agguerritissimo Oleg Verniaiev che lo ha battuto nel turno di qualificazione. Si preannuncia una battaglia spettacolare! Buon divertimento a tutti.

OASport vi offrirà la DIRETTA LIVE della Finale All-Around di ginnastica artistica maschile che assegna le medaglie alle Olimpiadi di Rio 2016: cronaca, punteggi, classifiche in tempo reale minuto per minuto.

CLICCA IL TASTO F5 O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

23.44 La classifica finale. Kohei Uchimura Campione Olimpico con 92.365, medaglia d’argento all’ucraino Oleg Verniaiev (92.266), bronzo al britannico Max Whitlock (90.641).

23.42 Kohei Uchimura infila così il secondo quadriennio perfetto: Campione del Mondo 2009, Campione del Mondo 2010, Campione del Mondo 2011, Campione Olimpico 2012, Campione del Mondo 2013, Campione del Mondo 2014, Campione del Mondo 2015, Campione Olimpico 2016. Mai nessuno come lui nella storia della ginnastica artistica.

23.41 Un sorpasso in coda, velenoso, di Kohei Uchimura che si conferma sul trono olimpico dopo il trionfo di Londra 2012. Il giapponese non ha mai sofferto così tanto in carriera, colui che ha vinto sei titoli mondiali consecutivi senza mai sudare. Onore a un superlativo Oleg Verniaiev che si è arreso nel finale per un solo decimo di punto.

23.39 Incredibileeeeeeeeeeeeeeeeeee! Verniaiev ottiene 14.800, Uchimura è Campione Olimpico per un decimo!

23.38 Verniaiev ha risposto. Dovrebbe avercela fatto nonostante un passo in avanti….Vedremo il responso…

23.36 Uchimura ottiene 15.800! Verniaiev deve fare una sbarra da 14.900 per laurearsi Campione Olimpico. La pressione è tutta su di lui.

23.34 Stupendo! La stoffa del Campione! Uchimura c’è! Sontuoso alla sbarra! Ha dato una botta assurda. Pressione esagerata su Verniaiev. Attendiamo il punteggio.

23.33 Belyavskiy manda a quel paese il tabellone! Totalizza 90.498, finisce alle spalle di Whitlock per 143 millesimi! Addio bronzo che va al collo del britannico. Ora Uchimura tenta il tutto per tutto per riprendersi l’oro!

23.32 Lin (90.230) e Deng (90.130) finiscono alle spalle di Max Whitlock che per festeggiare il bronzo deve però aspettare l’esercizio di Belyavskiy.

23.27 Tocca a Deng alla sbarra, si gioca un bronzo. Uchimura e Verniaiev si sono rinchiusi in sé stessi, si stanno preparando alla battaglia finale che avverrà tra un decina di minuti. La concentrazione è ai massimi livelli: ci si gioca un oro olimpico dopo 2 ore e mezza intensissime, di un livello ginnico esagerato.

23.21 Whitlock 15.200 al corpo libero. Punteggio che può valere la medaglia ma deve aspettare tutti i suoi avversari. Kato ha invece sbagliato sullo Yamawaki alla sbarra! Addio velleità di podio

23.15 Ultima rotazione con il duello finale tra Verniaiev e Uchimura alla sbarra. Whitlock invece è al corpo libero proprio con Chaopan. Shudi e Belyavskiy alla sbarra.

23.14 Classifica al termine della quinta rotazione: Oleg Verniaiev al comando con 77.466, alle sue spalle Kohei Uchimura distaccato di nove decimi (76.565). Ci sarà una grandissima lotta per il bronzo tra quattro atleti racchiusi in tre decimi: Max Whitlock (75.441), David Belyavskiy (75.365), Lin Chaopan (75.364), Deng Shudi (75.164).

23.13 Verniaiev ha nove decimi di vantaggio su Uchimura prima dell’ultima rotazione alla sbarra. La gara è ancora aperta, ricordiamo che una caduta fa perdere un punto…

23.12 Kohei 15.600! E’ ancora vivo.

23.11 Che Campione! Nel momento più complicato della carriera in pedana ha confezionato un esercizio meraviglioso e si mantiene in corsa per l’oro! Ha risposta alla grande. Sicuramente perderà qualche decimo rispetto a Verniaev ma se la può ancora giocare.

23.10 Sale Kohei Uchimura alle parallele! Non deve far scappare Verniaiev.

22.58 Whitlock 14.700 alla sbarra. Ora il britannico sembra poter lottare “solo” per il bronzo.

22.57 Stiamo assistendo all’all-around più bello e combattuto degli ultimi dieci anni! Uchimura ha trovato finalmente un degno rivale!

22.55 Verniaiev pazzesco alle parallele! 16.100. Uchimura gareggerà tra una decina di minuti, la tensione è altissima alla Rio Olympic Arena. Kohei deve difendersi e poi sperare di recuperare alla sbarra finale dove l’ucraino potrebbe soffrire.

22.40 Ora Verniaiev e Uchimura andranno alle parallele mentre Whitlock sarà impegnato alla sbarra. L’ucraino è stato Campione del Mondo di specialità e in qualifica ha sfondato il muro dei 16 punti! Kohei sta iniziando a tremare….

22.39 Dopo quattro rotazioni comanda l’ucraino Oleg Verniaiev (61.366) con quattro decimi di vantaggio sul giapponese Kohei Uchimura (60.965) e sei decimi sul britannico Max Whitlock (60.741). Questi tre uomini si dovrebbero giocare le medaglie nelle ultime due rotazioni.

22.38 Whitlock vuole la medaglia! 15.000 alle parallele e il britannico si issa al terzo posto.

22.32 Oleg Verniaiev conduce con 61.366, Kohei Uchimura insegue a quota 60.965. Sono quattro decimi esatti quando mancano due attrezzi! Attendiamo però le parallele di Whitlock anche se si preannuncia un duello ucraino-nipponico tra parallele e sbarra.

22.29 Verniaiev pareggia: 15.500. Perde solo 66 millesimi, conserva quattro decimi di vantaggio su Uchimura quando mancano 2 attrezzi.

22.27 L’urlo di Uchimura! 15.566. Ma Verniaiev piazza un Dragulescu da urlo! Attenzione, il ribaltone è ora davvero possibile!

22.22 Ora Verniaiev e Uchimura saranno impegnati al volteggio, Whitlock risponderà dalle parallele pari: per lui è un esercizio cruciale.

22.19 Questa la classifica a metà gara. L’ucraino Oleg Verniaiev balza al comando con 45.866, ha un decimo di vantaggio sul britannico Max Whitlock (45.741). Per la prima volta nella sua trionfale carriera Kohei Uchimura si trova costretto a inseguire (45.399) e inizia a tremare. Nettamente più distaccati tutti gli altri: Kato (44.732), Calvo (44.632), Lin (44.532), Braegger (44.499), Sasaki (44.399), Belyavskiy (44.299). Addio medaglie anche per Deng Shudi (43.932), uno dei favoriti della vigilia: è una gara a eliminazione!

22.10 Whitlock sfodera un ottimo 15.133 al volteggio e tenta di rimanere in corsa per le medaglie. Ora attendiamo il cinese Deng agli anelli che deve rimontare.

22.05 Verniaiev è in giornata di grazia! 15.300 agli anelli, ora è lui al comando. Uchimura insegue a mezzo punto di distanza! Ci può essere il ribaltone.

22.01 Uchimura 14.733 agli anelli! Ma ora sale Verniaiev… La sfida epocale entra nel vivo mentre Larduet si è ritirato dalla gara.

21.59 Ora la prova di forza di Uchimura. Rischia di subire il sorpasso, deve dare il meglio di sé!

21.57 Belyavskiy ha sbagliato l’uscita dagli anelli! Errore importante in ottica classifica generale, qui potrebbe perdere del terreno.

21.52 Tutti i big andranno agli anelli mentre Whitlock avrà dalla sua il volteggio e potrebbe dunque mantenersi nelle posizioni di vertice.

21.48 Siamo a un terzo di gara e la situazione deve ancora delinearsi. Di certo Kohei Uchimura non ha mai sofferto in questo modo in tutta la carriera: dopo sei trionfi ai Mondiali e l’oro a Londra 2012, il giapponese teme seriamente di essere beffato. Oleg Verniaiev cerca l’impresa della vita.

21.47 La classifica dopo due rotazioni. Al comando sempre il giapponese Kohei Uchimura (30.666) che però ha un margine risicato sul britannico Max Whitlock (30.608) e sull’ucraino Oleg Verniaiev (30.566). Più indietro Ryohei Kato (30.166), iniziano a staccarsi David Belyavskiy (29.766) e Chaopan Lin (29.566). Manrique Larduet con la caduta al volteggio si è chiamato fuori dai Giochi: addio medaglie per il vicecampione del Mondo.

21.45 Whitlock si difende agli anelli e con 14.733 si insedia tra Uchimura e Verniaiev in classifica generale.

21.40 La bomba di Verniaiev! 15.533! Rifila sei decimi a Uchimura. Sono distanti di un decimo esatto! Il giapponese avanti all’ucraino.

21.37 Il cavallo con maniglie penalizza un po’ Shudi (14.533), bene Belyavskiy (14.766) eccezionale Uchimura che prosegue la sua corsa (14.900). Ora la replica di Verniaiev.

21.32 Larduet è caduto dal volteggio! Il vicecampione del Mondo si è chiamato fuori dai discorsi per le medaglie!

21.28 Seconda rotazione ostica per tutti i migliori che saliranno al cavallo con maniglie: l’errore è dietro l’angolo. Verniaiev potrebbe recuperare qualcosina. Attenzione da dietro a Larduet che sarà al volteggio e scalerà la classifica.

21.25 Terminata la prima rotazione. Al comando il britannico Max Whitlock (15.875) inseguito dai nipponici Kohei Uchimura (15.766) e Ryohei Kato (15.266). Quarto il cubano Manrique Larduet (15.133), subito dietro l’ucraino Oleg Verniaiev (15.033), il russo David Belyavskiy (15.000) e il cinese Shudi Deng (14.966).

21.24 Dalle altre rotazioni spuntano il fantasmagorico 15.875 di Max Whitlock al cavallo con maniglie e il 15.133 di Manrique Larduet agli anelli. Il britannico e soprattutto il cubano potrebbero inserirsi nel discorso medaglie.

21.22 Verniaiev porta le stesse difficoltà di Uchimura (6.9) ma non le segue al meglio e si ferma a 15.033. Dopo la prima rotazione i due rivali sono separati di ben sette decimi. La gara è comunque molto lunga, gli attrezzi più favorevoli devono ancora arrivare.

21.18 Spaziale 15.766 (6.9). Miglior avvio non poteva esserci! Ora il turno di Oleg Verniaiev: vedremo come risponderà alla botta dell’Imperatore.

21.17 In attesa del punteggio di Kohei, si prepara Verniaiev. Che la battaglia abbia inizio.

21.15 Superlativo 15.000 di Belyavskiy, Deng è lì a 14.966 ma la risposta di Uchimura è stata letteralmente vertiginosa. Esercizio da favola per il Campione del Mondo che confeziona delle diagonali di qualità ed estremamente difficili. Stoppa con facilità e il pubblico lo omaggia.

21.05 I migliori sei uomini del turno di qualificazione partiranno tutti al corpo libero: il britannico Wilson, il cinese Deng, il russo Belyavskiy, il giapponese Uchimura, l’ucraino Verniaiev, il giapponese Kato. Attenzione al cubano Larduet, vicecampione del Mondo in carica, che parte attardato per un errore in qualifica: partirà dagli anelli.

21.00 Lo speaker sta presentando al pubblico i vari ginnasti uno a uno.

20.55 Oggi Kohei Uchimura cerca il bis dopo il titolo di Londra 2012 ma non sarà scontato. Il sei volte Campione del Mondo è stato secondo in qualifica, battuto da Oleg Verniaiev.

20.55 L’altro ieri il Giappone ha vinto l’oro con la squadra precedendo la Russia e la Cina.

20.50 Buonasera amici della ginnastica. Alle 21.00 inizierà la Finale All-Around maschile: si assegnano le prime medaglie individuali alle Olimpiadi 2016.

Lascia un commento

Top