LIVE – Ciclismo su strada femminile, Olimpiadi Rio 2016 IN DIRETTA: Longo Borghini di BRONZO!

Elisa-Longo-Borghini-Ciclismo-Profilo-FB-Longo-Borghini-Wiggle.jpg

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della prova in linea di ciclismo su strada femminile per quanto riguarda i Giochi Olimpici di Rio. Si corre lungo il durissimo percorso che costeggia le spiagge di Copacabana che ricalcherà quello affrontato ieri dagli uomini. 137 i chilometri da percorrere, con la salita di Vista Chinesa che sarà sicuramente come ieri il tratto decisivo della corsa, con la possibilità di vedere in difficoltà le ragazze anche sulla discesa successiva che è costata la medaglia ieri a Vincenzo Nibali. L’Italia schiera una rosa di quattro atlete: Elisa Longo Borghini il capitano di una squadra che andrà a caccia del podio. Appuntamento alle 17.15 con la partenza.

Le favorite Il percorso 

Clicca F5 o refresh dal tuo dispositivo mobile/tablet per aggiornare la pagina

21.17: più della medaglia di Longo Borghini la notizia più attesa. Secondo quanto riportato dalla Tv olandese Anna Van Vleuten è “ok”.

21.08: che numero di Elisa Longo Borghini che nell’ultimo chilometro ha chiuso il buco con la Abbott per andare a prendersi una medaglia dietro Van Der Breggen, oro, e Johansson, argento.

21.03: 2 chilometri, poco più di 15” da difendere per Abbott. Elisa Longo Borghini nel secondo gruppetto.

20.59: la Abbott al comando, il gruppetto di Longo Borghini a 30”, poi altre inseguitrici ad ulteriori 10”. Si attendono notizie della Van Vleuten.

20.53: bruttissima caduta della Van Vleuten.

20.48: arriva la pioggia sul percorso proprio quando le atlete sono in discesa! Attacco della Van Vleuten, Abbott non risponde.

20.46: attenzione perché dietro il gruppetto di Longo Borghini stanno rientrando alcune atlete tra cui Armitstead. Solo 15” di distacco per loro.

20.39: breve tratto in salita, attacca Van Vleuten! Non la segue nessuno, Elisa Longo Borghini sta pagando in questo tratto e resta con la Van Der Breggen. Rientrata la Johansson su questa coppia.

20.37: è finita la salita, Elisa Longo Borghini conduce la discesa in prima posizione.

20.35: restano in 4 davanti! Abbott, Longo Borghini, Van Der Breggen e Van Vleuten. Johansson a circa 100 metri.

20.33: Anna Van Der Breggen attacca, Longo Borghini risponde! Siamo ormai in vetta alla salita!

20.31: restano in 7 davanti! Longo Borghini per ora resiste ma non ha ancora provato ad attaccare.

20.29: altro forcing della Guarnier, in difficoltà Guarnier, Vos e Armitstead, che però si gestisce e non crolla.

20.27: si è salvata Armitstead che è rimasta attaccata al primo gruppetto di circa 15 atlete.

20.25: riprese le attaccanti, straordinaria Mara Abbott. Staccata la Armitstead. C’è Elisa Longo Borghini per l’Italia, cedono Cecchini e Ferrand-Prévot.

20.23: il gruppo ha ridotto e di molto il margine nella fase di salita. Solo 20” di ritardo ora, corsa di nuovo aperta. Cecchini si tiene coperta.

20.18: in difficoltà la belga Vekemans che però resta incollata al primo gruppetto.

20.17: inizia la salita che potrebbe decidere la gara! 1’20” per le attaccanti, situazione che sulla carta potrebbe essere favorevole per l’Italia con Elena Cecchini.

20.13: già 1’12” di vantaggio per le 7 atlete al comando!

20.06: nuovo attacco! Elena Cecchini si è avvantaggiata con Vos (Olanda), Ferrand-Prévot (Francia), Jasinska (Polonia), Elvin (Australia), Vekemans (Belgio) e Worrack (Germania). Oltre 40” sul gruppo guidato dalla statunitense Armstrong. 33 chilometri ala conclusione.

19.56: la Germania prova ad aprire un ventaglio, gruppo allungato ma non sembra ci sia abbastanza vento.

19.49: ripresa la Cordon. 47 chilometri alla conclusione.

19.43: il gruppo per ora lascia solo un centinaio di metri di spazio alla transalpina.

19.40: attacco della francese Cordon, unica compagna di squadra di Ferrand-Prevot.

19.32: le quattro italiane sono tutte nel primo gruppo. Guderzo ora all’ammiraglia, problemi con il cambio risolti.

19.26: rientrata una buona parte di gruppo, si susseguono gli scatti.

19.24: 23 atlete al comando! Ci sono italiane e olandesi in grande numero, anche le britanniche presenti.

19.17: ripresa Kopecky sulla salita di Grumary, riassorbita dalle 5 inseguitrici.  Il gruppo a sua volta è rientrato sul gruppetto di Bronzini.

19.12: Kopecky ora ha una trentina di secondi sul gruppetto comprendente Bronzini che a sua volta difende lo stesso margine sul gruppo.

19.06: ripreso questo tentativo.

19.01: attacca Emma Pooley, britannica. Con lei l’australia Gracie Elvin.

18.57: 80 chilometri all’arrivo.

18.54: il lavoro delle britanniche sta raccogliendo i suoi frutti. Quasi raggiunte le contrattaccanti. Sarà tutto da rifare.

18.50: non accetta la situazione però la Gran Bretagna che si mette a tirare in gruppo.

18.49: anche Armstrong rientra davanti. Già un minuto di vantaggio per le cinque sul gruppo.

18.47: anche Garfoot per l’Australia all’inseguimento. Da capire ora la tattica delle varie nazionali: le più importanti sono tutte inserite nel gruppo di testa.

18.45: la Armstrong si lancia all’inseguimento. Nel gruppo non si muove nessuno.

18.44: 20” di vantaggio per loro su gruppo dal quale esce una statunitense.

18.43: rientra sulle 4 anche la tedesca Worrack.

18.41: un quartetto all’inseguimento della battistrada Kopecky (Belgio). Van Dijk (Olanda), Plichta (Polonia) e Bronzini (Italia).

18.39: ripresa la Kasper, si inizia a far sul serio in gruppo. Si muove l’olandese Van Dijk con la nostra Giorgia Bronzini che si porta rapidamente sulla sua ruota.

18.30: Olanda a tutta sul pavé. Cambio di ritmo spaventoso in gruppo.

18.29: è il momento dello strappo in pavé.

18.22: riepiloghiamo la situazione. In testa la belga Kopecky con 2’38” di vantaggio sulla tedesca Kasper e 4’30” sul gruppo principale.

18.20: si muove dal gruppo la tedesca Kasper che prova l’inseguimento in solitaria.

18.15: 100 chilometri all’arrivo, situazione invariata in gruppo.

18.07: in testa in solitaria ancora la belga Kopecky, circa un minuto il suo vantaggio.

18.04: vento forte in gruppo, anche la Cecchini prova ad aprire un ventaglio.

18.02: il gruppo sta entrando nel circuito del Grumari, con lo strappo in pavé visto già ieri con gli uomini. Intanto aumenta ancora l’andatura.

17.58: già sul minuto il vantaggio della belga.

17.53: ecco il primo attacco. Si muove la belga Lotte Kopecky.

17.44: Germania a fare il ritmo in testa, andatura davvero alta.

17.40: ritmo ora alto, provano a muoversi le olandesi con una tedesca.

17.35: problema meccanico per la campionessa del mondo Lizze Armitstead che fatica a rientrare in gruppo.

17.30: non accade ancora nulla dopo 10 chilometri di gara. Gara molto tattica tra le donne.

17.20: percorsi i primi 4 chilometri di gara. Da vedere cosa accadrà nella prima parte, con l’Olanda che dovrà correre da padrona.

17.15: è iniziata ora la prova in linea femminile. Primo minuto di gara ad andatura ovviamente moderata.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Profilo FB Longo Borghini

Lascia un commento

Top