LIVE – Ciclismo, Olimpiadi Rio 2016 in DIRETTA: CANCELLARA, CHE IMPRESA! Oro davanti a Dumoulin e Froome

Longo-Borghini-Giro-Rosa-Valerio-Origo.jpg

Alle Olimpiadi di Rio 2016 è giorno delle cronometro: sul Grumari Circuit torna protagonista il ciclismo su strada per una prova molto impegnativa su un percorso esigente. In campo maschile è attesa la sfida tra Chris Froome e Tom Dumoulin, mentre tra le donne il pronostico sembra aperto. OA Sport vi accompagnerà con la Diretta LIVE testuale per entrambe le prove.

Il percorso maschilela startlist maschileil percorso femminilela startlist femminile

Clicca F5 o fai refresh da dispositivo mobile per aggiornare la pagina

18.02: con il ciclismo su strada è tutto! Per ulteriori articoli, analisi e pagelle vi rimandiamo al sito di OA Sport ricordando che domani inizieranno le gare di ciclismo su pista!

17.54: Froome si prende il bronzo! Solo 4” di vantaggio su Castroviejo ma sono sufficienti per salire sul podio.

17.52: Dumoulin ha perso altri 15” ma è secondo! 47” il suo ritardo, manca solo Froome e avremo il podio completo

17.46: spinge fino in fondo Cancellara! 1h12’15” il suo tempo. Standing ovation, Un minuto e sei secondi di vantaggio su Castroviejo!

17.43: Dennis alle spalle di Castroviejo sul traguardo. Sfortunato l’australiano per il problema meccanico ma è calato alla distanza.

17.43: Froome è terzo a 43” all’ultimo intermedio!

17.41: 32” di ritardo per Dumoulin quando mancano soli 10 chilometri al traguardo. Difficile recuperare.

17.37: TRENO IN TRANSITO A RIO! Cancellara mostruoso, aumenta ancora su Dennis (a 52” anche a causa del cambio bici) e Castroviejo (a 55”) nel tratto a lui meno favorevole. Adesso discesa e poi pianura per quella che potrebbe essere un’impresa. Solo Dumoulin e Froome possono batterlo.

17.36: Castroviejo al comando sul traguardo! Basterà il tempo di 1’13”21?

17.30: Froome transita quarto, 32” di ritardo da Cancellara e in piena lotta per le medaglie.

17.28: passa Dumoulin che è terzo! 25” da recuperare su Cancellara che in questa fase centrale di gara ha fatto un numero pazzesco.

17.27: 2′ di ritardo per Tony Martin su Cancellara. Pessima prova del tedesco, mai in gara.

17.26: Dennis costretto a cambiare la bici per un problema ad un’appendice del manubrio! Colpo di scena per un protagonista di questa cronometro

17.23: Cancellaraaaaa! Passa al comando, 17” di vantaggio: ne ha guadagnati più di 40 a Dennis nel terzo settore!

17.21: lo passa Dennis che ha mantenuto 21” di vantaggio per ora.

17.11: Castroviejo, in corsa per il podio, fa segnare il miglior tempo al terzo intermedio.

17.10: Froome passa con 24” di distacco. In questo intermedio ha perso circa 4”.

17.08: Dumoulin si inserisce al secondo posto. 16” di distacco da Dennis, in linea con la prima parte di gara.

17.07: oltre il minuto Kiryienka che sembra onestamente fuori dai giochi.

17.05: anche Tony Martin in netta difficoltà! 50” il ritardo del tedesco dopo 20 chilometri

17.04: Cancellara perde 24” nel secondo tratto, quello con la salita più lunga. Ora è terzo anche alle spalle di Castroviejo

16.59: Dennis, intanto, è primo al secondo intermedio. 28’47” il suo tempo ai 19,7 chilometri.

16.55: niente da fare anche per Froome che paga già 20” di ritardo! Cancellara per ora mette tutti in riga

16.54: e anche Dumoulin è dietro! 14” da Cancellara, manca solo Froome al passaggio.

16.53: Kiryienka perde 32” dopo soli 10 chilometri. Opaca la prova del campione del mondo.

16.51: 16” di ritardo per Tony Martin. Male il tedesco per ora.

16.50: Cancellara al comando! Pochi centesimi di vantaggio su Dennis.

16.47: il ceco Leopold Konig in testa all’arrivo con il tempo di 1:15:23.64. Ora si stanno susseguendo le partenze dei big.

16.17: cala l’andatura di Kwiatkowski, mentre sale il ceco Koenig, in testa al terzo intermedio.

16.04: concluse le partenze del primo gruppo. Per ora spiccano le prove di Tim Wellens (Belgio) e Michal Kwiatkowski (Polonia) praticamente appaiati dopo i primi due intermedi.

15.43: il belga Tim Wellens in testa alla cronometro dopo il primo intertempo, Damiano Caruso 11mo a quasi un minuto.

15.36: l’austriaco Preidler in testa al primo intermedio, dietro di lui l’ucraino Grivko.

15.25: Pavel Kotchetkov in testa al primo intermedio.

15.22: partito anche il nostro unico rappresentante, Caruso.

15.05: sono iniziate le partenze nella cronometro maschile. Per attendere i grossi nomi però bisognerà aspettare ancora: per l’Italia in strada Damiano Caruso, nessuna chance di medaglia.

14.57: storica Armstrong! Terzo oro consecutivo a cronometro! Battuta la russa Zabelinskaya, terza Anna Van Der Breggen. Quinta una fantastica Elisa Longo Borghini.

14.47: quarta Elisa Longo Borghini per ora. Van Der Breggen è seconda a 5” dalla russa.

14.46: ne mancano tre al traguardo, si prospetta un terzo posto. Van Der Breggen e Armstrong dovrebbero passare avanti all’azzurra.

14.44: 44’31”, in testa la russa Zabelinskaya. Terza la Longo Borghini, il podio sembra essere andato.

14.42: strepitosa Van Dijk che nonostante l’errore in salita riesce a passare la nostra Longo Borghini di 3”. Per le medaglie si fa durissima.

14.40: ora minuti di attesa. Si susseguiranno gli arrivi.

14.39: Armstrong seconda al secondo intermedio. In tre nel giro di sette secondi.

14.39: 44’51” al traguardo per Elisa Longo Borghini in testa sul traguardo. Ora bisogna aspettare le avversarie.

14.37: lontana 24” anche la campionessa del mondo contro il tempo Linda Villumsen!

14.36: attenzione, transitata all’intermedio Anna Van Der Breggen! 16” di ritardo dalla vetta per la campionessa olimpica in linea. Ancora seconda Elisa Longo Borghini.

14.36: al traguardo sempre in testa la Whitten.

14.35: fuori dalla lotta anche la tedesca Brennauer, 1’09” il suo ritardo.

14.32: oltre il minuto il ritardo della Stevens, già fuori dalla lotta per le medaglie. Benissimo invece la russa Zabelinskaya: 7” di vantaggio su Elisa al secondo intermedio.

14.31: transitata anche Van Dijk al secondo intermedio. 17” di ritardo per l’olandese dall’azzurra.

14.28: passa anche al secondo intermedio Elisa Longo Borghini. 32’48” il tempo dell’azzurra che è ancora in testa! 20” di vantaggio sulla canadese Whitten! Sogniamo una medaglia.

14.23: sempre la Whitten al comando al chilometro 19,7.

14.23: tempone della Armstrong che ha 5” di vantaggio sulla Longo Borghini ai 10 chilometri!

14.22: resiste il tempo di Elisa! La Villumsen transita a 13”!

14.20: Van Der Breggen è in corsa. perde 1”42 dall’azzurra al primo intermedio. Yonamine al comando sul traguardo.

14.18: la Stevens a oltre un minuto dalla Longo Borghini

14.17: 18” di ritardo anche per la russa Zabelinskaya. La polacca Plichta al traguardo con il tempo di 47’59”.

14.14: Van Dijk, una delle favorite della prova, perde 19” da Elisa al primo intermedio. Senza l’errore precedente poteva essere al comando.

14.11: 17’12”! ELISA LONGO BORGHINI AL COMANDO aspettando le più forti. Van Dijk finisce per boschi intanto, per fortuna era in salita ed è solo uscita di strada.

14.09: la giapponese Yonamina fa meglio della polacca Plichta al secondo intermedio, posto dopo 19,7 km.

14.03: Pooley seconda ai 10 chilometri. 33” di ritardo però

13.59: anche la Stevens è sul percorso! Ormai siamo alle ultime partenze.

13.58: 17’19” per la Whitten! Gran tempo della canadese ai 10 chilometri

15.56: e parte anche Ellen Van Dijk

13.53: e parte Elisa Longo Borghini! Tra circa 18 minuti, speriamo prima, avremo il primo riscontro cronometrico.

13.53: miglior tempo per la giapponese Yonamine ai 10 chilometri di gara

13.52: la polacca Plichta è al comando al primo intermedio.

13.39: situazione meteo instabile. Strada bagnata, c’è molto vento e potrebbe piovere da un momento all’altro. Le prime atlete sono già sul percorso.

13.35: arrivano brutte notizie dalla squadra italiana. Damiano Caruso nella giornata di ieri ha avuto problemi intestinali. Partirà comunque nella prova odierna ma non è certamente al meglio.

13.30: parte la gara!

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: Santo_Gianluca

Foto: Valerio Origo

Lascia un commento

Top