Judo, Olimpiadi Rio 2016: Ilias Iliadis annuncia il ritiro dalle competizioni

Judo-Ilias-Iliadis.jpg

I Giochi Olimpici di Rio 2016 hanno rappresentato l’ultima tappa della carriera di Ilias Iliadis. L’eroe del judo greco aveva già annunciato ad inizio anno che questa sarebbe stata la sua ultima stagione, ma ieri, dopo la sconfitta al primo turno con il cinese Cheng Xunzhao, Iliadis ha confermato la notizia della fine della sua carriera: “Sono i miei ultimi Giochi Olimpici. È l’ultima competizione della mia vita. Tutte le cose hanno una fine nella vita. Sono deluso, ma è così che vanno le cose“, ha dichiarato alla televisione brasiliana subito dopo la sua eliminazione dal torneo a cinque cerchi.

Campione olimpico ad Atene 2004, quando aveva solamente diciassette anni l’atleta di origine georgiana sperava di chiudere la sua carriera con una prestazione certamente migliore, magari conquistando una terza medaglia olimpica dopo il bronzo di quattro anni fa a Londra. Interprete della categoria 81 kg prima e 90 kg poi, Iliadis è stato uno dei judoka più rappresentativi dell’ultimo decennio: il suo palmarès, oltre alle due medaglie vinte ai Giochi, vede sette medaglie mondiali di cui tre d’oro (2010, 2011 e 2014), mentre ai Campionati Europei ha conquistato due ori e due bronzi, compreso quello degli European Games di Baku 2015.

Ricordiamo che Iliadis, il cui nome originale è Jarji Zviadauri, ha ufficialmente ventinove anni (nato il 10 novembre 1986), ma secondo alcune fonti sarebbe nato addirittura quattro anni prima, con la sua data di nascita che sarebbe stata erroneamente trascritta al momento del trasferimento della sua famiglia dalla Georgia alla Grecia, avvenuto nel 2003 (in tal caso, Iliadis avrebbe avuto già 21 anni ad Atene 2004, ed ora ne avrebbe trentatré). Un mistero che rende ancora più leggendaria la sua carriera.

Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: EJU

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top