Ginnastica, Olimpiadi Rio 2016 – Tutte le big in qualifica: domenica da urlo, ecco cosa ci aspetta

Simone-Biles-St-Louis.jpg

Alle Olimpiadi di Rio 2016 oggi si disputa il turno di qualificazione per la ginnastica artistica femminile. Sono tantissime le big che calcheranno le pedane della Olympic Arena: il meglio della Polvere di Magnesio sarà in pedana per andare a caccia delle Finali. Uno spettacolo senza soluzione di continuità, dalle 14.45 alle 03.00 di notte (orari italiani). Divertimento assicurato. Vediamo con attenzione chi guardare e quando saranno impegnate le migliori interpreti.

Ricordiamo che l’Italia di Vanessa Ferrari, Carlotta Ferlito, Erika Fasana, Elisa Meneghini e Martina Rizzelli sarà impegnata alle ore 16.30. Delle azzurre abbiamo già parlato diffusamente in mattinata.

 

USA – Tutti attendono lo show delle Campionesse Olimpiche e del Mondo. La dominatrice Simone Biles, le Fierce Five Aly Raisman e Gabby Douglas, la Campionessa del Mondo alle parallele Madison Kocian, la stellina Lauren Hernandez. Davvero ne vedremo di tutti i colori, un livello stellare, acrobatica impossibile ed esercizi al fulmicotone. Appuntamento per le 22.30: una prima serata imperdibile! Attenzione alla battaglia interna tra Aly e Gabby: la Campionessa Olimpica all-around riuscirà a battere la Campionessa Olimpica al corpo libero e a lottare per una clamorosa medaglia dopo l’apoteosi di Londra 2012?

 

RUSSIA – Aliya Mustafina vorrà trascinare la sua Nazionale. La Zarina è sempre una delle grandi attrazioni di una competizione ginnica e non mancherà di sbalordire ancora una volta. Campionessa Olimpica alle parallele e Campionessa del Mondo all-around nel 2010, proverà ad agguantare una nuova medaglia a cinque cerchi. Al suo fianco due Campionesse del Mondo come Maria Paseka (volteggio) e Daria Spiridonova (parallele), oltre alle giovani Seda Tutkhalyan e Angelina Melnikova. Le ragazze dei Rodionenko hanno grandi ambizioni, riusciranno a concretizzarle? Appuntamento alle 16.30, nella stessa suddivisione dell’Italia.

 

CINA – Saranno le asiatiche ad aprire le Olimpiadi 2016. Le vicecampionesse del Mondo sono tra le favorite per la conquista di una medaglia a squadre. Occhi puntati soprattutto sulle parallele della Campionessa del Mondo Fan Yilin e su Shang Chunsong, tra le pretendenti al podio all-around. Wan Yan, Mao Yi e Tan Jiaxin puntano a delle Finali di Specialità. Per vedere all’opera sintonizzatevi alle 14.45.

 

GRAN BRETAGNA – Medaglia di bronzo ai Mondiali 2015, riusciranno a ripetersi nell’occasione più importanti? Temibilissime sugli staggi guidate da Rebecca Downie (Campionessa d’Europa di specialità), al corpo libero punteranno tutto su Claudia Fragapane che è anche l’atleta di punta al volteggio insieme ad Ellie Downie.

BRASILE – La Rio Olympic Arena aspetta solo le padrone di casa, alle 19.30 italiane. Terza suddivisione con Germania e Gran Bretagna. Le verdeoro sono una outsider da medaglia. Flavia Saraiva stella al corpo libero e alla trave, Rebeca Andrade al volteggio, Daniele Hyopolito ai quinti Giochi della carriera.

GERMANIA – Vedremo se le tedesche potranno ambire alla Finale. Squadra compatta e molto abile, punteranno molto sulle parallele da over 15 di Seitz e Scheder, ma anche sulla trave di Pauline Schaefer. Per loro la terza suddivisione.

GIAPPONE – Ultima suddivisione per le nipponiche, tra le favorite per entrare in Finale. Squadra compatta e continua su tutti gli staggi, capitana da Asuka Teramoto e con il corpo libero di Sae Miyakawa come attrezzo di punta per la Finale.

CANADA e FRANCIA – Ellie Black alla guida della Foglia d’Acero, in lotta per la Finale. Le transalpine invece sono la formazione più giovane del lotto: Boyer bronzo europeo alla trave, riusciranno nell’impresa?

 

INDIVIDUALISTE DI SPICCO – Catalina Ponor, portabandiera della Romania e vincitrice di tre ori ad Atene 2004, tornerà su tutti gli attrezzi nella seconda suddivisione accanto a Giulia Steingruber, portabandiera della Svizzera e Campionessa d’Europa in carica.

L’eterna Oksana Chusovitina è pronta per la sua settima Olimpiade: a 41 anni la vedremo in pedana nella prima suddivisione, a caccia di una clamorosa Finale al volteggio con il suo Produnova. Nella stessa suddivisione vedremo all’opera Hong Un Jong, Campionessa Olimpica 2008 e Campionessa del Mondo 2014 sempre alla tavola: eseguirà il fantomatico triplo avvitamento?

Produnova anche per l’indiana Dipa Karmakar, prima ginnasta indiana alle Olimpiadi. Al volteggio da monitorare anche Marcia Vidiaux e Alexa Moreno.

 

stefano@oasport.it

Lascia un commento

Top