Ginnastica, Olimpiadi Rio 2016 – Apoteosi del Giappone! Uchimura e compagni Campioni. La Cina piange di bronzo, Russia seconda

kohei-uchimura-campione-del-mondo-6-volte.jpg

Il Giappone ha vinto l’oro nella prova a squadre di ginnastica artistica maschile con un totale di 274.094 punti. I nipponici si sono laureati Campioni Olimpici a Rio 2016 tornando così a trionfare nella rassegna a cinque cerchi dopo 12 anni dall’affermazione di Atene 2004.

Kohei Uchimura e compagni riportano così in Patria il titolo più ambito, il settimo della storia dopo il leggendario pokerissimo consecutivo firmato tra il 1960 e il 1976. Grandissima gioia per l’Imperatore della Polvere di Magnesio, Campione Olimpico all-around a Londra 2012, che riesce così a esultare anche insieme ai compagni come gli era già capitato ai Mondiali di Glasgow 2015. Con il ginnasta più forte della storia si mettono l’oro al collo anche Ryohei Kato, Yusuke Tanaka, Koji Yamamuro (tutti e tre vinsero l’argento a Londra 2012 insieme al capitano) e la vite umana Kenzo Shirai.

La Cina ha così dovuto abdicare dopo essersi imposta a Londra 2012 e Pechino 2008. Gli asiatici erano stati sconfitti durante l’ultima rassegna iridata ma questa volta non c’è stato il tanto atteso duello con il Giappone. Deng Shudi e compagni, infatti, hanno incominciato male al corpo libero e al cavallo con maniglie, hanno provato a rimontare alle parallele con una rotazione da urlo ma non sono riusciti ad andare oltre la medaglia di bronzo (271.122).

L’argento, infatti, finisce nelle tasche di un’ottima Russia (271.453) che ha comandato la classifica per quatto rotazioni prima di lasciare il passo al Giappone. Belyvaskiy e compagni riportano la loro Nazione sul podio dopo 16 anni di digiuno dalle medaglie e a 20 anni dall’unico trionfo della storia.

Quarta la Gran Bretagna (269.752), quinti gli USA (268.560), sesto il Brasile (263.728), settima la Germania (261.275), ottava l’Ucraina (202.078) che per larghi tratti della gara ha dovuto fare a meno dell’infortunato Semiankiv.

 

stefano.villa@oasport.it

Lascia un commento

Top