Equitazione, salto ostacoli: a Germania e Belgio gli ultimi titoli degli Europei giovanili

Equitazione-Guido-Klatte.jpg

Si sono conclusi a Millstreet, nei pressi di Cork (Irlanda), i Campionati Europei giovanili di salto ostacoli 2016. L’ultima giornata prevedeva l’assegnazione dei titoli individuali delle categorie Junior e Young Riders. Nella prima, il titolo è andato al belga Gilles Thomas su Indiana VH Kapelhof, che non ha ottenuto nessuna penalità nell’intero week-end di gare. Alle sue spalle troviamo l’amazzone francese Camille Condé Ferreira su Pirole de la Chatre, con una penalità, mentre il bronzo è andato alla connazionale del vincitore, Zoé Conter su Zeta di Sabuci (1.27 penalità). Il miglior azzurro è stato Guido Franchi, ottavo con Windrose (9.80 penalità).

Per quanto riguarda gli Young Riders, è stato il tedesco Guido Klatte a conquistare la medaglia d’oro in sella a Qinghai (0.12 penalità), battendo nettamente l’amazzone olandese Lisa Nooren su VDL Groep Sabech d’Ha (8.38 penalità), mentre il bronzo è finito al collo della svizzera Vladya Reverdin su Edison (9.32 penalità). Miglior azzurro, Emanuele Massimiliano Bianchi si è classificato ottavo in compagnia di Zycalin W (16.98 penalità).

L’Italia ha comunque chiuso la rassegna continentale giovanile con tre medaglie: il bronzo a squadre dei Children e due argenti, quello della squadra Junior e quello di Milla Lou Jany Polizzi nella finale individuale Children.

Passando ai “grandi”, nella giornata di ieri si è concluso anche il CSIO tre stelle di Šamorín, in Slovacchia. Il Grand Prix finale è stato conquistato dal belga Gilles Dunon su Fou de Toi Vd Keihoeve, che ha realizzato un doppio percorso netto con il tempo finale di 58″26, ma in terza posizione troviamo l’azzurro Luigi Polesello su Panama Tame (64″06). Sul secondo gradino del podio è salito invece il tedesco Maximilian Lill su Abc Trixi (58″69). Da notare anche il nono posto di Michael Cristofoletti con Belony (4 / 61″69).

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top