Equitazione, Olimpiadi Rio 2016: Fox-Pitt sempre al comando, Brecciaroli trascina l’Italia

Equitazione-Stefano-Brecciaroli-FISE.jpg

Si è conclusa la due giorni del dressage valido per il concorso completo ai Giochi Olimpici di Rio 2016. Protagonista sabato, il britannico William Fox-Pitt è rimasto al comando della classifica individuale con il suo Chilli Morning (37.00 punti negativi), che precede l’australiano Christopher Burton su Santano II (37.60 pn) ed il francese Mathieu Lemoine su Bart L (39.20 pn), miglior binomio tra quelli che si sono esibiti oggi. La Germania ha piazzato i suoi atleti ai piedi del podio provvisorio, con Ingrid Klimke che è quarta su Hale-Bob Old (39.50 pn) ed il campione in carica Michael Jung che la segue in quinta piazza su Sam FBW (40.90 pn).

Nella classifica a squadre, la Germania si conferma al comando con un totale di 122.00 punti negativi, ma è incalzata dalla Francia (122.20 pn), mentre in terza posizione troviamo l’Australia (126.40 pn). In lotta per il podio anche la Gran Bretagna (127.70 pn), mentre è più staccata l’Irlanda (135.60 pn).

L’Italia ha ottenuto quest’oggi un ottimo risultato parziale grazie a Stefano Brecciaroli, il leader della squadra azzurra, che si è piazzato in decima posizione con il suo Apollo Vd Wendi Kurt, ottenendo un punteggio negativo di 41.90. Più indietro gli altri binomi italiani, con Pietro Roman su Barraduff (48.20) che è 38mo, seguito dal 46mo posto del fratello Luca Roman su Castelwoods Jake (50.80 pn) e dal 54mo di Arianna Schivo su Quefira de l’Ormeau (55.00). L’Italia risale dunque in ottava posizione nella classifica a squadre, con un totale negativo di 140.90.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: FISE

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top