Equitazione, Olimpiadi Rio 2016: Burton e l’Australia comandano il completo, Brecciaroli fuori

Equitazione-Christopher-Burton.jpg

Cambia completamente la classifica del concorso completo dei Giochi Olimpici di Rio 2016: la difficilissima prova del cross-country, infatti, si è rivelata molto selettiva, ed ha costretto molti binomi a commettere errori ed addirittura a ritirarsi. Secondo dopo il dressage, l’australiano Christopher Burton ha realizzato un percorso netto su Santano II, e guida ora la classifica con un totale negativo di 37.60 punti, precedendo il campione olimpico in carica, il tedesco Michael Jung su Sam Fbw (40.90 punti negativi). Risale dall’undicesima alla terza posizione il francese Astier Nicolas, anche lui capace di chiudere senza errori con Piaf de B’Neville (42.00 pn), mentre restano in lotta per il podio il neozelandese Mark Todd su Leonidas II (46.00 pn) e lo statunitense Phillip Dutton su Mighty Nice (46.80 pn).

Leader della classifica dopo il dressage, il britannico William Fox-Pitt è sceso addirittura in 22ma posizione con Chilli Morning (67.40 pn). Proprio alle sue spalle, al 23mo posto, si trova il migliore degli azzurri, Pietro Roman su Barraduff (68.20 pn), mentre più indietro troviamo Arianna Schivo, 36ma su Quefira de l’Ormeau (105.40 pn), e Luca Roman, 39mo su Castelwoods Jake (122.40 pn). Non ha concluso la prova, invece, Stefano Brecciaroli con il suo Apollo Vd Wendi Kurt: un vero peccato, visto che il veterano era il migliore degli azzurri dopo il dressage, in decima piazza.

Per quanto riguarda la classifica a squadre, guida attualmente l’Australia con 150.30 punti negativi, davanti alla Nuova Zelanda (154.80 pn) ed alla Francia (161.00 pn). La Germania, che cerca il terzo titolo olimpico consecutivo, è invece in quarta posizione con un totale negativo di 172.80 punti, mentre l’Italia si trova al nono posto (296.00 pn). Da notare che, tra le squadre che si giocheranno il podio, la Francia è l’unica che può disporre ancora di quattro binomi, e che dunque potrà scartare il peggio punteggio in occasione della prova di salto ostacoli che assegnerà le medaglie.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top