Doping, Olimpiadi Rio 2016: Serghei Tarnovschi perde la medaglia di bronzo

Canoa-Serghei-Tarnovschi.jpg

Dopo il caso del kirghiso Izzat Artykov, medagliato di bronzo nel sollevamento pesi, è un altro medagliato delle Olimpiadi di Rio 2016 a fallire un test antidoping effettuato poco prima dell’inizio dei Giochi. Si tratta del diciannovenne moldavo Serghei Tarnovschi, che aveva concluso al terzo posto la prova del C1 1.000 metri e che avrebbe anche dovuto partecipare alla gara del C2 1.000 metri con il fratello Oleg. L’atleta è stato immediatamente sospeso, e la sua medaglia di bronzo andrà al russo Ilia Shtokalov.

Altri due casi di positività hanno coinvolto atleti non medagliati: il ciclista brasiliano Kleber Da Silva Ramos, positivo all’EPO CERA, e la nuotatrice cinese Xinyi Chen, specialista dei 100 metri farfalla, positiva all’ idroclorotiazide.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top