Ciclismo su strada, Olimpiadi Rio 2016, Armitstead ci sarà: il TAS assolve la britannica

Armistead-Ciclismo-femminile-3-Pier-Colombo.jpg

La campionessa del mondo in carica potrà regolarmente partecipare alla prova in linea di ciclismo su strada femminile delle Olimpiadi di Rio 2016, in programma domenica 7 agosto. La britannica Elizabeth Armitstead ha infatti vinto il ricorso in appello, per contestare la violazione della norma antidoping riguardante i fatidici 3 test saltati. Armitstead si era rivolta al Tribunale Arbitrale dello Sport (TAS), che ha dunque dichiarato nulla l’effettuazione di uno dei test (quello di agosto 2015) in quanto non erano state seguite le necessarie procedure.

Foto: Pier Colombo

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

ciro.salvini@oasport.it

 

Lascia un commento

Top