Ciclismo su pista, Olimpiadi Rio 2016: Trott e Kenny, altri ori per il Team GB! Vince anche Vogel

7728818430_758accd58e_z.jpg

Sono stati assegnati gli ultimi tre titoli olimpici per quanto riguarda il ciclismo su pista a Rio 2016: altre due medaglie d’oro per la Gran Bretagna, autentica dominatrice nella disciplina, e una per la Germania che ha spezzato il dominio britannico grazie a Kristina Vogel. 

La tedesca si è imposta con autorità nella velocità femminile, dominando psicologicamente e con le gambe la finale contro la britannica la britannica Rebecca James. La Vogel ha vinto entrambe le corse di finale, l’ultima in maniera quasi rocambolesca con il sellino che si è staccato proprio pochi metri dopo che aveva attraversato la linea del traguardo. Medaglia di bronzo ancora in terra di Gran Bretagna con Katy Marchant che si è imposta per 2-0 sull’olandese Elis Ligtlee.

Non ha avuto rivali, come da pronostico, Laura Trott nell’Omnium femminile: in testa dalla seconda all’ultima prova, ha gestito perfettamente nella corsa a punti per arrivare a chiudere a quota 230 punti. Staccatissime tutte le altre con la statunitense Sarah Hammer che grazie a 206 punti ha preceduto la belga Jolien D’Hoore (199). Ai piedi del podio la neozelandese Lauren Ellis, a 189.

Terza medaglia d’oro a Rio 2016 per Jason Kenny, che ha fatto valere la propria superiorità nel Keirin maschile. La finale a sei è stata molto tesa con due false partenze ad incrementare in maniera esponenziale il nervosismo, già altissimo. Il britannico, fidanzato con Laura Trott, ha fatto valere la propria supremazia con un ultimo giro irresistibile che gli ha consentito di chiudere sul gradino più alto del podio davanti all’olandese Matthijs Buchli e il malese Azizulhasni Awang.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.santo@oasport.it

Twitter: @Santo_Gianluca

Foto: Flickr Pistol Peet

Lascia un commento

Top