Canottaggio, Paralimpiadi Rio 2016: gli azzurri ai raggi X

ParaRowing-38.jpg

I sette azzurri che rappresenteranno l’Italia nel pararowing a Rio 2016. Tra questi anche il timoniere Giuseppe Di Capua, leggenda del canottaggio che a quasi 60 anni affronterà una nuova avventura a cinque cerchi.

I SINGOLISTI 

Fabrizio Caselli: soprannominato Misce perché da ragazzo si portava dietro la stagnina dell’olio per fare la miscela, il toscano ha perso l’uso delle gambe nel 2000 durante un’immersione vicino all’isola di Giannutri. Con un passato nel’handbike è stato maglia rosa del giro d’Italia con cui ha vinto anche la maratona di Roma – dal 2011 rappresenta la nazionale italiana di canottaggio paralimpico. Mancato il pass a Londra 2012, l’atleta della Canottieri Firenze ha centrato quello per Rio 2016. La ciliegina sulla torta in una carriera che l’ha visto prendere parte a quattro campionati mondiali (2011, 2013, 2014, 2015), a quattro prove di Coppa del mondo e a nove edizioni di campionati italiani.

Luogo e data di nascita: Pelago (FI), 17 novembre 1968

Disabiltà: paraplegia per incidente subacqueo

Giochi Paralimpici: esordiente

Campionati del Mondo:
Aiguebelette (FRA) 2015 – 8° 1X AS
Amsterdam (NED) 2014 – 5° 1X AS
Chung Ju (KOR) 2013 – 6° 1X AS

Eleonora De Paolis: ginnastica artistica, atletica leggera, specializzandosi nel salto con l’asta fino agli anni dell’università. Un incidente stradale (guidava una sua amica) la costringe alla carrozzina. Perso l’uso delle gambe, la nativa di Velletri non rinuncia alle sue passioni sportive intraprendendo prima la carriera di tiratrice e poi quella di vogatrice. Ai Mondiali di Amsterdam (NED) si posiziona al 9° posto della categoria AS, in quelli di Aiguebelette al sesto posto. A Rio un altro miglioramento?

Luogo e data di nascita Velletri (RM), 09 giugno 1986

Disabiltà: lesione midollare

Giochi Paralimpici: esordiente

Campionati del Mondo:
Amsterdam (NED) – 2014 9° 1X AS
Aiguebelette (FRA) 2015 – 6° 1X AS

QUATTRO CON LTA MIX

Luca Lunghi: nato a Ferrara il 24 febbraio 1975 con una paralisi ostetrica all’arto superiore destro, l’atleta del Cus Ferrara si avvicina al Para-Rowing nel 1989. Diventato dirigente di una Multinazionale nello Sviluppo Applicazioni e Assistenza Tecnica per l’azienda che produce materie plastiche, nel 2013 torna nel mondo del canottaggio grazie al responsabile del settore Dario Naccari. Ai Mondiali di Aiguebelette 2015 arriva un 4° posto nel Quattro con LTA Mix, disciplina che lo vedrà protagonista a Rio.

Luogo e data di nascita Ferrara, 24 febbraio 1975

Disabiltà: paralisi dalla nascita del braccio destro

Giochi Paralimpici: esordiente

Campionati del Mondo: Aiguebelette (FRA) 2015 – 4° 4+LTAmix

Tommaso Schettino: canottiere sin da bambino, l’atleta campano non smette di remare nemmeno dopo un incidente stradale, dove riporta una mancanza di articolazione ad un polso. La nuova carriera di Schettino riparte nel 2013 con la medaglia d’argento ai Mondiali coreani. Terzo e quarto nelle rassegne iridate successive, l’obiettivo è rimpinguare il bottino di medaglie.

Luogo e data di nascita Castellammare di Stabia (NA), 16 aprile 1973

Disabiltà Paraplegia, incidente stradale

Giochi Paralimpici: esordiente

Campionati del Mondo:
Aiguebelette (FRA) 2015 – 4° 4+ LTAmix
Amsterdam (NED) – 2014 -3° 4+ LTAmix
Chun-Ju (KOR) 2013 – 2° 4+ LTAmix

Florinda Trombetta: la vogatrice laureata in Pedagogia e impiegata presso la società di formazione Adecco approda al canottaggio nel 2010. Presente anche a Londra 2012, l’obiettivo è quello di migliorare la quinta piazza londinese.

Disabiltà Ipovedente

Luogo e data di nascita Milano, 06 aprile 1981

Giochi Paralimpici: Londra 2012: 5° 4+LTAmix

Campionati del Mondo:
Bled (SLO) 2011 – 10° 4+LTAmix
Amsterdam (NED) 2014 – 6° 2X TA
Belgrado (SRB) 2012 – 1° 4+LTAmix

Valentina Grassi: ipovedente che debutta in una competizione ufficiale il 17 settembre del 2012. Nuotatrice per ben 20 anni, ha deciso di provare con il canottaggio dopo essersi gustata l’argento vinto dal doppio Sartori-Battisti alle Olimpiadi di Londra. Laureata in giurisprudenza, ha già affrontato l’esame da Avvocato.

Luogo e data di nascita Cividale del Friuli (UD), 05 marzo 1989

Giochi Paralimpici: esordiente

Disabiltà Ipovedente

Luogo e data di nascita Cividale del Friuli (UD), 05 marzo 1989

Campionati del Mondo
Amsterdam (NED) 2014 – 3° 4+LTAmix

Giuseppe Di Capua: “Peppiniello” Di Capua, entrato nella leggenda olimpica al fianco di Giuseppe e Carmine Abbagnale, guiderà il quartetto azzurro a Rio 2016. Il leggendario timoniere proverà a risalire sul podio a cinque cerchi a quasi 60 anni.

Luogo e data di nascita Salerno, 15 marzo 1958

Giochi Paralimpici: esordiente

Campionati del Mondo:
Chun-Ju (KOR) 2013 – 2° 4+LTAmix
Amsterdam (NED) 2014 – 3° 4+LTAmix

francesco.drago@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto R.Gioia

Lascia un commento

Top