Canottaggio, Olimpiadi Rio 2016: l’otto azzurro ai recuperi

2016_07_29_2_0058-e1470649798951.jpg

Come previsto l’Italia non riesce a tenere il ritmo delle più blasonate rivali nella prima batteria dell’otto maschile. A volare direttamente in finale è la Gran Bretagna che precede con grande autorevolezza Olanda e Nuova Zelanda. 

Vincenzo Maria Capelli, Luca Agamennoni, Simone Venier, Matteo Stefanini, Pierpaolo Frattini, Mario Paonessa, Fabio Infimo, Emanuele Liuzzi e il timoniere Enrico D’Aniello dovranno ora concentrarsi sui ripescaggi per centrare il difficile obiettivo.

Le batterie dell’otto maschile (i primi in finale, gli altri ai recuperi): 

1. Gran Bretagna 5.34.23, 2. Olanda 5.36.16, 3. Nuova Zelanda 5.36.28 4. Italia (Vincenzo Maria Capelli, Luca Agamennoni, Simone Venier, Matteo Stefanini, Pierpaolo Frattini, Mario Paonessa, Fabio Infimo, Emanuele Liuzzi, tim. Enrico D’Aniello) 5.52.83
Seconda batteria – il primo in finale gli altri ai recuperi:
1. Germania 5.38.22, 2. USA 5.40.16, 3. Polonia 5.42.32

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.drago@oasport.it

Lascia un commento

Top