Canoa velocità, Olimpiadi Rio 2016: Ripamonti-Dressino tra i grandi del K2 azzurro

Dressino-Ripamonti-canoa-foto-fb.jpg

Non sono tanti i K2 azzurri 500 e 1000 metri ad aver fatto meglio di Nicola Ripamonti e Giulio Dressino. La sesta piazza ottenuta dal binomio delle Fiamme Gialle a Rio è infatti il nono miglior risultato di sempre della canoa italiana. Il prestigioso risultato permette inoltre ai finanzieri di eguagliare Daniele Scarpa-Francesco Uberti (Los Angeles 1984) e Cesare Beltrami-Cesare Zilioli (Tokyo 1964).

A 20 anni dal successo proprio di Scarpa in coppia con Antonio Rossi  – il primo del movimento tricolore – l’Italia ha trovato due talenti in grado di prendere parte alla finale iridata, europea e olimpica ad appena 26 (Ripamonti) e 23 anni (Dressino). Il prossimo passo sarà quello di avvicinare le posizioni che valgono le medaglie.

Il K2 1000 italiano ai Giochi:

2016 6 (Ripamonti-Dressino)
2008 3 (Facchin-Scaduto) Bronzo
2004 2 (Rossi-Bonomi) Argento
2000 1 (Rossi-Bonomi) Oro
1996 1 (Rossi-Scarpa) Oro
1992 5 (Luschi-Scarpa)
1988 5 h1 r3/4
1984 6
1980 9
1976 6 h1 r3/4
1972 6 h3 r3/4
1968 8
1964 6
1960 9
1952 6 h1 r1/2

Il K2 500 metri ai Giochi

2008 9
2004 8
2000 7
1996 2 (Bonomi-Scarpa) Argento
1992 3 (Rossi-Dreossi) Bronzo
1988 9
1984 4 (Scarpa-Uberti)
1980 5 h3 r3/4
1976 5 h1 r3/4

 

francesco.drago@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Lascia un commento

Top