Canoa velocità, Olimpiadi Rio 2016: C2 1000 e K4 chiudono il programma olimpico

Danuta-Kozak-canoa-foto-pagina-fb.jpg

Oltre al K1 200 metri, si assegnano altre nove medaglie al Lagoa Rodrigo de Freitas. I quartetti femminili e maschili chiuderanno il programma olimpico.

C2 1000 metri

I campioni del mondo in carica Isaquias Queiroz dos Santos ed Erlon De Souza Silva sono i favoriti insieme alla Germania di Sebastian Brendel Jan Vandrey. L’inedito equipaggio teutonico ha infatti impressionato al debutto internazionale. Per Brendel, bicampione olimpico del C1 le gioie potrebbero non essere finite qui. Ungheria, Ucraina, Cuba, Repubblica Ceca, Uzbekistan e Russia lotteranno per il terzo posto.

K4 500 metri

Danuta Kozak vuole completare la collezione andandosi a prendere il terzo oro di questa rassegna olimpica. Insieme a Krisztina Fazekas Zur, Tamara Csipes e Gabriella Szabó, la fuoriclasse magiara è pronta a difendere il titolo vinto quattro anni fa a Londra. Rivali? La Bielorussia di Maryna Litvinchuk, Volha Khudzenka, Nadzeya Liapeshka, Marharyta Makhneva iridata nel 2015 e unica ad avvicinare i tempi dell’Ungheria qui a Rio.

K4 1000 metri

La gara regina della canoa si preannuncia entusiasmante. La Germania di Max Rendschmidt, Tom Liebscher, Max Hoff, Marcus Gross e la Repubblica Ceca di Daniel Havel, Lukas Trefil, Josef Dostal, Jan Sterba si sono rivelate le migliori nelle batterie di ieri. A volere il podio sono tuttavia anche l’Australia di Jordan Wood, Jacob Clear, Riley Fitzsimmons, Ken Wallace, il Portogallo di David Fernandes, Joao Ribeiro, Emanuel Silva, Fernando Pimenta e sopratutto i campioni del mondo ed europei in carica slovacchi Denis Mysak, Juraj Tarr, Erik Vlcek e Tibor Linka.

francesco.drago@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

foto pier colombo

Lascia un commento

Top