Calcio, Olimpiadi Rio 2016: Portogallo-Argentina vale un tabellone (sulla carta) agevole

Manuel-Lanzini-calcio-foto-fb-manuel-lanzini-ufficiale.jpg

Una finale anticipata. Una sfida che può segnare il tabellone e favorire il percorso della squadra vincitrice. Portogallo-Argentina (ore 23 italiane allo stadio olimpico di Rio de Janeiro) non sarà solo l’esordio delle due candidate al passaggio del turno nel girone D dei Giochi brasiliani, perché come detto, sulla carta, c’è in ballo la possibilità di non affrontare fino all’eventuale finale i padroni di casa.

Sfida tra spiriti latini, seppur con alcune caratteristiche opposte, Portogallo-Argentina si consumerà senza esclusione di colpi perché in una manifestazione breve come le Olimpiadi tutte le partite sono fondamentali per arrivare fino in fondo. I lusitani, sulle ali dell’entusiasmo per il primo trionfo europeo della nazionale maggiore, punteranno sulla rosa che nel 2015 ha perso il titolo continentale di categoria ai rigori contro la Svezia. Come fuoriquota il ct Rui Jorge ha convocato l’ex centrocampista dello Sporting Lisbona André Martins, il compagno di reparto Sergio Oliveira (che già faceva parte del gruppo under 21) e l’attaccante Salvator Agra, un passato nella Liga spagnola con il Betis Siviglia. Squadra priva di grandi nomi, la forza del Portogallo sta proprio nel gruppo, consolidato e affiatato.

Totalmente l’esatto contrario di quanto invece è l’Argentina, che a poche settimane dalla partenza per il Brasile si è trovata pressoché priva di giocatori in seguito ai numerosi divieti imposti dai rispettivi club. Così, mentre il ct Gerardo Martino si è dimesso lasciando a Julio Olarticoechea il compito di far piangere la Seleçao in casa cercando il terzo oro in quattro edizioni, da Paulo Dybala e Mauro Icardi l’albiceleste è passata a Manuel Lanzini e Jonathan Calleri, che presto si troveranno compagni anche con la maglia del West Ham. Sarà una bella gara, equilibrata e imprevedibile. Proprio come del resto è il calcio alle Olimpiadi.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Manuel Lanzini

Lascia un commento

Top