Calcio, Olimpiadi Rio 2016: goleada Corea del Sud, spettacolo Nigeria-Giappone 5-4

IMG_20160805_025649.jpg

E’ iniziato il torneo olimpico di calcio maschile: tra ieri sera e questa notte si sono svolti tutti e otto gli incontri della prima giornata. Non sono mancate le sorprese, a partire dallo 0-0 del Brasile padrone di casa contro il Sudafrica. Segno “x” anche tra Messico e Germania, con un più divertente 2-2, mentre il Portogallo ha battuto con merito l’Argentina (2-0). Nel girone B, il più equilibrato, 2-2 tra Svezia e Colombia e pazzesco 5-4 della Nigeria sul Giappone. Valanga Corea del Sud sulle povere Fiji: 8-0. Il riepilogo di tutte le sfide. Risultati e classifiche.

GIRONE A – Fischi per il Brasile all’esordio: nonostante mezz’ora di superiorità numerica contro il Sudafrica, solo 0-0 per la Seleçao nella sua prima partita a Rio 2016. Neymar ci prova ma Khune è sempre attento, Gabriel Jesus ha la palla della vittoria ma a porta libera colpisce il palo. Pareggio a reti bianche anche nel match inaugurale del torneo: Iraq e Danimarca impattano 0-0 e la corsa al primo posto rimane dunque apertissima. Meglio gli asiatici che però non riescono a trovare la via della rete.

GIRONE B – I fuoriquota della Colombia non sbagliano, ma la Svezia regna del Vecchio Continente risponde dovere. A Manaus è 2-2 firmato Gutierrez e Pabon (meteora del Parma) da una parte e Ishak-Ajdarevic dall’altra. È incredibile invece l’esito di Nigeria-Giappone, aperto dopo 7′ dalla stella della Roma Umar. Etebo, punta classe 1995 che da gennaio milita nel Feirense, prima lega del Portogallo, dopo due stagioni in patria al Warri Wolves, cala infatti il poker tra l’11’ e il 66′ e il tentativo di rimonta dei nipponici si ferma dal 5-2 al 5-4 conclusivo.

GIRONE C – 2-2 anche tra Messico e Germania, partita che esplode a metà secondo tempo e vede i campioni in carica due volte in vantaggio ma sempre ripresi dai tedeschi, che come al solito fanno della compattezza di squadra la propria forza. In rete anche il difensore del Borussia Dortmund Ginter, tra i pezzi da novanta di queste Olimpiadi, oltre al fuoriquota della Tricolor Peralta che a Londra 2012 segnò quattro volte. La Corea del Sud che invece in Inghilterra fu bronzo si fa un sol boccone delle Isole Fiji e dilaga 8-0: in tre minuti, tra il 62′ e il 64′, gli asiatici segnano ben tre volte. Ryu Seung-Woo comanda ora la classifica marcatori con tre centri, Kwon e Hyun-Jun Suk inseguono a quota due.

GIRONE D – Dopo un primo tempo soporifero, la traversa di Calleri sveglia il gruppo storico del Portogallo secondo agli Europei under 21 2015 e l’Argentina va ko 2-0 grazie a Paciencia e Pité. Nella seconda rete è evidente la complicità del portiere sudamericano Rulli, che si fa passare la sfera sotto le gambe. Si candida dunque al sogno qualificazione ai quarti di finale l’Honduras, che passa 3-2 sull’Algeria grazie a un primo tempo cinico con qualche sofferenza extra nel finale. Anche qui decisivo un clamoroso errore del portiere africano Chaal che regala a Lozano il pallone del momentaneo 3-1 con una papera. Seleccion quasi con le spalle al muro, non può più sbagliare.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Twitter Fifa

Lascia un commento

Top