Boxe, Olimpiadi Rio 2016: tentato stupro al villaggio olimpico, arrestato il pugile Saada

Boxe-Hassan-Saada.jpg

Un grave episodio ha coinvolto il ventiduenne Hassan Saada, pugile marocchino iscritto alla categoria dei pesi mediomassimi, il cui primo incontro era previsto per domani. Il rappresentante degli 81 kg, medagliato di bronzo agli ultimi Campionati Africani,  infatti, è stato accusato di tentato stupro nei confronti di due cameriere del villaggio olimpico, fatto che gli è già costato una sentenza provvisoria di quindici giorni di carcere. In seguito al processo, gli verrà comminata la pena definitiva. Saada, che dunque non potrà partecipare i Giochi Olimpici di Rio 2016, avrebbe chiesto delle informazioni ad una delle due donne, prima di dare vita all’aggressione. Nell’altro caso, invece, avrebbe chiesto prestazioni sessuali a pagamento.

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top