Boxe, Olimpiadi Rio 2016: Julio César La Cruz si conferma padrone dei mediomassimi

Boxe-Julio-César-La-Cruz.jpg

Vincitore di tre medaglie d’oro mondiali consecutive, il ventisettenne cubano Julio César La Cruz Peraza si è confermato come numero uno della categoria dei pesi mediomassimi, conquistando il titolo ai Giochi Olimpici di Rio 2016 dopo l’eliminazione ai quarti di finale patita quattro anni fa a Londra. Il pugile di Camargüey ha affrontato in finale il kazako Adilbek Niyazymbetov, con il quale ha dato vita ad un match piuttosto tattico e caratterizzato da pochi colpi. Il caraibico ha gestito al meglio le prime due riprese, mentre la reazione dell’asiatico è stata tardiva e gli ha permesso di aggiudicarsi unicamente l’ultima ripresa: il punteggio finale ha così premiato all’unanimità La Cruz, che si è visto attribuire un 29-28 da tutti i tre giudici. L’incontro, tutt’altro che spettacolare, ha comunque premiato il favorito della vigilia e colui che è stato più bravo ad interpretare le situazioni del match, mettendo in mostra una rapidità di movimento insolita per la categoria 81 kg.

Le due medaglie di bronzo erano già state conquistate dai due semifinalisti del torneo: il francese Mathieu Albert Bauderlique, qualificato in quanto campione dell’AIBA Pro Boxing, era stato superato precedentemente da La Cruz, mentre il britannico Joshua Buatsi aveva perso la seconda semifinale contro Niyazimbetov.

CLASSIFICA FINALE
1 CUB LA CRUZ Julio Cesar
2 KAZ NIYAZYMBETOV Adilbek
3 FRA BAUDERLIQUE Mathieu Albert Daniel
3 GBR BUATSI Joshua
5 BRA BORGES Michel
5 AZE MAMMADOV Teymur
5 ECU MINA Carlos Andres
5 ALG BENCHABLA Abdelhafid

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

giulio.chinappi@oasport.it

Lascia un commento

Top