Beach volley World Tour 2016, Long Beach. Ranghieri/Caminati fermati al tie break: sarà finale per il bronzo

caminati-28.8.2016.jpg

A un certo punto ci hanno anche creduto di poter insidiare i padroni di casa, grandi favoriti per la vittoria finale a Long Beach che dovrebbe rappresentare un risarcimento per la delusione olimpica. Alex Ranghieri e Marco Caminati hanno svolto fino in fondo il loro compito facendo paura a Dalhausser/Lucena, i beniamini del pubblico di casa che hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per avere ragione degli azzurri, troppo discontinui, però, per impensierire fino in fondo la solida coppia statunitense.

Dalhausser/Lucena hanno vinto la semifinale 2-1 al termine di un match tutt’altro che lineare dove le due coppie hanno giocato a sprazzi sfruttando i break point a ripetizione e le crisi passeggere (o definitive nel c aso di Ranghieri/Caminati) del binomio avversario.

Gli azzurri sono partiti intimoriti ed hanno sofferto non poco l’aggressività della coppia di casa nel primo parziale. Lucena/Dalhausser hano subito preso il largo (9-5), Ranghieri con il servizio ha provato a rientrare (9-7) ma nella seconda parte del set la coppia Usa ha letteralmente dominato vincendo 21-15.

Nel secondo set sembrava tutto facile per il binomio statunitense che si è portato avanti 10-6 ma gli italiani hanno piazzato con le grandi difese di Caminati e due muri consecutivi più un ace di Ranghieri, un break di 7-0 per il 13-10 Italia. Lucena/Dalhausser non si sono dati per vinti raggiungendo gli avversari sul 14-14 ma nel finale del set ancora uno strappo degli azzurri ha permesso alla coppia nostrana di portarsi sul 20-15 e di vincere il set 21-17.

Nel tie break sembrava tutto all’insegna dell’equilibrio fino al 4-3 per la coppia italiana, poi un break micidiale con il servizio di Dalhausser e in casa azzurra si è spenta la luce di colpo: 12-2 per la coppia Usa e finale in ghiaccio per Lucena/Dalhausser (15-6), mentre Ranghieri/Caminati domani giocheranno per il bronzo contro la perdente della seconda semifinale in programma fra un’ora tra Pedro/Evandro che hanno sconfitto 2-0 (21-17, 21-15) Virgen/Ontiveros nei quarti e Samoilovs/Smedins che nei quarti hanno superato 2-1 (14-21, 21-9, 16-14) i polacchi Losiak/Kantor. Tra poco in campo anche le protagoniste della seconda semifinale del torneo femminile (Liliana/Elsa-Holtwick/Semmler), mentre le prime finaliste sono le attese Ross/Walsh che in semifinale hanno sconfitto 2-0 (21-17, 21-16) le tedesche Laboureur/Sude.

Lascia un commento

Top