Beach Volley World Tour 2016 Long Beach. Azzurri avanti tutta! Battuti i brasiliani, ai 16mi gli svizzeri

caminati-26.8.2016.jpg

Successo di prestigio, passaggio del turno e anche un pizzico di rammarico per Alex Ranghieri e Marco Caminati che chiudono al secondo posto il girone e stasera dovranno passare dai sedicesimi di finale dove sono attesi dagli svizzeri Kissling/Krattiger quando, con un solo punto in meno subito nei set vinti o fatto nei set persi, avrebbero potuto volare direttamente negli ottavi di finale.

La coppia azzurra ha comunque compiuto una grande impresa battendo nella stessa giornata prima la coppia numero due Gibb/Patterson e poi nella notte italiana superando 2-1 i brasiliani Thiago/George e condannandoli all’eliminazione al primo turno.

La partita per gli italiani si è messa subito bene perché il primo set è stato un monologo di Ranghieri/Caminati che, vista anche la vittoria di Gibb/Patterson sul russi Stoyanovskyi/Yarzutkin, avevano bisogno di un buon quoziente punti per avere la certezza del passaggio del turno. In questo senso il 21-11 del primo parziale ha sistemato molte cose ma la coppia azzurra non ha smesso di lottare e si è arresa solo ai vantaggi nel secondo parziale (20-22) di fronte ai brasiliani che dovevano solo vincere per sperare nella qualificazione. A questo punto diventava decisivo in tutti i sensi il tie break che Ranghieri/Caminati hanno vinto 15-13 con una bella prova del romagnolo che conferma così tutte le sue qualità anche a livello internazionale.

Un successo che permette agli azzurri di appaiare Stoyanovskyi/Yarzutkin in testa alla classifica del girone sia come quoziente punti che come quoziente set e a fare la differenza, in questo caso, per il primo posto, è lo scontro diretto vinto dai russi mercoledì. La coppia italiana, dunque, dovrà passare questa sera alle 21.30 per i sedicesimi di finale dove troverà la giovane coppia svizzera da non sottovalutare. In caso di successo Ranghieri/Caminati affronterebbero all’una, ora italiana, i polacchi Fijalek/Prudel negli ottavi di finale e, in un eventuale quarto, potrebbero ritrovare Stoyanovskyi/Yarzutkin oppure la vincente della sfida tra i polacchi Bryl/Kujawak e gli statunitensi Crabb/Crabb.

Lascia un commento

Top