Beach Volley Olimpiadi Rio 2016. Ranghieri/Carambula, vittoria con brivido e ottavi in ghiaccio

ranghieri-8.8.2016.jpg

Una vittoria che pesa come un macigno quella ottenuta da Alex Ranghieri e Adrian Carambula nella seconda sfida del girone eliminatorio nella notte italiana contro i canadesi Binstock/Schackter. Il rischio, dopo la vittoria inattesa di Doppler/Horst su Alison/Bruno, era quello di doversi giocare tutto al quoziente punti e con una sfida contro i campioni del mondo da gestire. Invece il successo mette al sicuro la qualificazione per gli azzurri.

Un pressione piuttosto alta per gli italiani che hanno giocato un grande primo set, aiutati, bisogna dirlo, dalla tattica dei canadesi che, ad un certo punto, hanno iniziato a cercare Ranghieri in ricezione, permettendo al friulano di esprimersi al meglio in attacco. Un Ranghieri straripante soprattutto nel tie break, capace da solo (con Carambula, bisogna dirlo, in difficoltà sulla fase di cambio palla da metà del secondo set in poi) di trascinare alla vittoria la coppia italiana.

Nel primo set è subito Italia: 6-3, poi sempre avanti nonostante qualche tentativo di rimonta dei canadesi che però mettono sempre l’errore al momento giusto. Ranghieri e Carambula tengono bene in cambio palla e si impongono con il punteggio di 21-18.

Nel secondo set fase di equilibrio e poi, come era accaduto alle altre coppie azzurre il giorno prima, Ranghieri/Carambula soffrono nella fase centrale. Avanti 9-6 gli italiani spengono la luce e subiscono un parziale di 2-9 micidiale. La battuta e il muro dei canadesi fanno la differenza ed è un gioco per i nordamericani operare l’aggancio, il sorpasso e andare a vincere 21-14 con Ranghieri/Carambula incapaci di reagire.

La reazione arriva in avvio di tie break. Si parte con l’ace di Carambula (2-0), poi sul 2-2 l’altro strappo azzurro, quello decisivo. E’ Ranghieri a spingere sull’acceleratore a muro e a guidare gli italiani al break di 6-1 che spezza il match. I canadesi provano a rientrare (11-8) ma non c’è storia perché Ranghieri toglie le castagne dal fuoco e mette a terra palloni che pesano. Nel finale si ritrova anche Carambula ed è lui a chiudere il punto del 15-11 che piazza la prima coppia azzurra virtualmente al secondo turno.

Lascia un commento

Top